1626 Views |  Like

Kylie Jenner: dai reality ai “Cosmetics”

Nota principalmente per uno dei reality che  oltreoceano raggiungono vette di audience vertiginose, Kylie Jenner è presto passata da star dei reality a regina dei social e del beauty, dando vinta a una marca, la Kylie Cosmetics, che è a oggi una delle più popolari in tutto il mondo anglofono (con sempre più fan anche in Italia!).

Amata e/o odiata, Kylie Jenner è la sorellina piccola della ben più nota Kim Kardashian West, che da “organizzatrice di armadi” di Paris Hilton (chi guardava MTV nei primi Duemila sicuro se la ricorderà nei mille reality in cui proprio Paris Hilton era protagonista), è presto passata a icona di stile a socialite che stabilisce cosa sia o non di moda (ad esempio, la linea di moda del marito, la Yeezy x Adidas di Kanye West, è decisamente in per Kim).

Sebbene né lo stile né le scelte sia di Kylie Jenner che di Kim Kardashian West siano sempre apprezzati da tutti, l’apporto mediatico che queste due star dei reality portano alla cultura pop è innegabile e, nonostante sia più facile sentirne parlare male che bene, qualsiasi cosa loro tocchino diventa (talvolta anche letteralmente) oro.

Kylie Cosmetics, la storia

Questo è precisamente il caso della Kylie Cosmetics che, nonostante sia stata lanciata ufficialmente da Kylie Jenner meno di due anni fa e abbia già attraversato molteplici accuse di plagio e scarsa qualità, continua a viaggiare sulla cresta dell’onda e a registrare sold out vertiginosi non appena un nuovo prodotto approda sul mercato.

Dal primo kit labbra alla palette per occhi (fantasiosamente chiamata “Kyshadow”), qualsiasi prodotto della Kylie Cosmetics vola letteralmente via dagli store online nel giro di secondi (per la Kyshadow Palette ne sono bastati 30!), venendo poi riproposto su eBay per il decimo del prezzo originario.

Sebbene quindi quello di Kylie Jenner sia un personaggio  spesso considerato come controverso, il fascino che esercita è decisamente magnetico, e i risvolti dati da tale magnetismo hanno già cambiato sia l’industria della moda, essendo Kylie la trend setter per eccellenza, sia quello del beauty.

Kylie Cosmetics Kyshadow Palette (42$)

Kylie Cosmetics, i prodotti

Lanciati ufficialmente il 30 novembre 2015, i primi prodotti della Kylie Cosmetics erano tre tinte labbra, mostrate mesi prima da Kylie sul suo profilo Instagram e subito andate a ruba.

Le tonalità erano la “Dolce K“, la “True Brown K” e la “Candy K“, i  cui accenti nude sono poi diventati il prodotto per labbra più venduto e  copiato di tutto il 2016.

A dicembre sempre dl 2015 Kylie Jenner ha aggiunto atre tonalità, creando poi il primo Lip Kit Kylie Cosmetics della storia. Anche qui vale la pena soffermarsi sui numeri: dopo il primo lip kit, andato a ruba in meno di dieci minuti, ogni lancio di un nuovo lip kit ha portato la bellezza di 200 mila persone online nell’esatto momento in cui i prodotto stessi sono stati messi in vendita online, raggiungendo poi nei giorni successivi cifre ancora maggiori e soprattutto mai registrate prima con alti brand.  

Anche il packaging merita una nota d’approfondimento, poiché raffigura la discussisssima bocca di Kylie Jenner con il colore delle tinte che cola dalle labbra (ironizzare su uno degli argomenti più controversi di sé ha dato sicuramente i suoi frutti, per quanto riguarda Kylie Jenner e la chirurgia estetica).

Per quanto riguarda il prezzo, ogni lip kit comprende una tinta e una matita per labbra abbinata, è disponibile solo online (anche se ogni tanto compaiono piccoli pop up store Kylie Cosmetics a Los Angeles), costa 29$ (all’incirca, fra cambio valuta e spese di spedizione, per farlo arrivare in Italia vi ci vorranno 40 €), ed è assolutamente cruelty free e vegano.

Piccolo consiglio: se avete adocchiato uno o più prodotti che vi piacciono, compresi quelli del prossimo lancio di cui parleremo a breve, vi consigliamo di portare pazienza e aspettare che lo store online venga rifornito, altrimenti rischiate di rimanere sveglie per ore senza riuscire poi, di fatto, ad accalappiare nulla.

Dopo le tinte è arrivato il turno dei gloss, della Kyshadow Palette per gli occhi, dei Kylighters, gli illuminati per viso, e delle mega scatolone natalizie che comprendevano tutti i tutti i prodotti Kylie Cosmetics, costosissime ma anche qui, velocemente andate a ruba. Fra un Ky-prodotto e l’altro, Kylie Jenner ha poi unito le forze con altre due star del reality Keeping up with the Kardashian, la sorella Khloé e, in ultimo, Kim Kardashian.

Preview della collezione Kim Kardashian West x Kylie Jenner, rivelata da Kylie Jenner sul suo profilo Snapchat (che usa praticamente, e abilmente, a scopo pubblicitario).

Kylie Cosmetics, le collaborazioni

Uscita a novembre del 2016, la collaborazione fra la Kylie Cosmetics e Khloé Kardashian, chiamata KoKo Collection, include una serie di rossetti e gloss sia matte che shimmery più convenzionalmente glamour rispetto al resto dei prodotti Kylie Cosmetics, essendo questi frutto della mente meno “Millennials” di Khloé Kardashian.

Sebbene siano ovviamente volati via in secondi e siano solo ora disponibili nuovamente per l’acquisto, i prodotti della collezione KoKo non raggiungeranno probabilmente mai i numeri di quelli raggiunti con la collezione KKW x Kylie Cosmetics.
Rossetto matte della collezione KoKo, nella tonalità “Okurrr”

Lanciata a cavallo del 24 e del 25 aprile, la collezione KKW vede l’unione delle menti di Kim Kardashian West e Kylie Jenner, da cui sono poi nate quattro tinte per labbra (il prezzo si aggira sui 45$ per tutte e quattro), sulle tonalità preferite di Kim Kardashian, il rosa e il nude.

Immagine pubblicitaria tratta della collezione KKW x Kylie Cosmetics, in cui Kim Kardashian e Kylie Jenner sono praticamente (possiamo dire anche inquietantemente?)  identiche.

Ovviamente “l’internet” è letteralmente impazzito per questa collezione, con il risultato che i prodotti della KKW Collection sono già praticamente andati subito sold out (sebbene ci sia sempre l’opzione 1000$ su eBay).

Ancora una volta, quindi, la ragazza più odiata del mondo della moda/reality/beauty è riuscita a “zittire” i suoi detrattori più accaniti con un successo letteralmente internazionale, incuriosendoci ancora di più noi nello studio quasi antropologico di quella che è la sua figura. E voi, cosa ne pensate del successo di Kylie Jenner?

Ps. Kylie Jenner ha anche aperto da poco un account Instagram/marca di moda (il confine fra le due cose è labile, quando si tratta di Kylie Jenner), che ovviamente registra vendite notevoli nell’esatto momento in cui Kylie posta un nuovo capo su Instagram.

1