3053 Views |  Like

Scholl, review Velvet Soft e del feet pilates

Qualche giorno fa sono stata inviatata da Scholl alla Terrazza Martini per un percorso di benessere dedicato ai piedi. Se infatti spesso siamo attentissime a ciò che indossiamo e a scarpe, sandali e stivali, non sempre ricordiamo che per valorizzarle dobbiamo partire dalla cura dei piedi. Cura estetica, ma anche di salute, perchè sulle nostre estremità appoggiamo tutto il peso del nostro corpo nell’arco di tutta la giornata.

scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon

Uno scenario pazzesco, quello della Terrazza Martini, che dà direttamente sul Duomo di Milano, ha ospitato un percorso benessere articolato in tre fasi: un primo momento dedicato al feet pilates, una quick pedicure e un set fotografico per condividere i nostri #selfeet. E’ infatti con questo hashtag che Scholl ci invita a condividere sui social le foto dei nostri piedi, purchè siano curati. Eccovi allora come Scholl ha articolato un percorso che voglio condividere con tutte voi, perchè ho trovato davvero molto utile e per nulla banale.

Scholl, in qualità di foot expert, mi ha invitata a provare (per la prima volta in vita mia) il protocollo che ha pensato per la cura dei piedi che ho scoperto essere composti da 26 ossa, 107 legamenti e 19 muscoli, che come, per le altre parti del corpo, devono essere tenuti in allenamento affinchè le articolazioni non si irrigidiscano. Per questo motivo Scholl ha ideato il “Feet Pilates“, un protocollo di esercizi molti semplici da fare anche a casa (con l’aiuto di una semplice pallina da tennis morbida) utile per mantenere e potenziare sensibilità e mobilità del piede, migliorando contemporaneamente l’equilibrio e rinforzando piedi e caviglie, da eseguire ogni giorno per una decina di minuti. Una lezione davvero interessante a cui voglio dedicare un post a parte molto dettagliato, perchè anche se alcuni esercizi sono semplici e intuitivi, troppo spesso dimentichiamo di farli e a fine giornata rischiamo di patire le pene dell’inferno.

scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon

Dopo la sessione di Feet Pilates, una pedicuriste si è presa cura dei miei piedi partendo dall’utilizzo di Scholl Velvet Soft, il roll per i piedi elettrico in grado di eliminare pelle secca e callosità; il Velvet Soft ha una testina in Micralumina progettata ad hoc, in grado di rimuovere gli eccessi di pelle e le callosità per rendere i piedi vellutati. Velvet soft va utilizzato su piedi puliti e asciutti, passando la testina solamente sulle parti “callose” o più dure per non più di 4 secondi in ogni zona. Una sorta di scrub elettrico in grado di rendere i piedi morbidi; dopo il suo utilizzo è consigliata l’applicazione di una crema come nel caso di Scholl la Crema Rigenerante Pelle Secca, specialmente nelle zone dove la pelle è più secca; nel caso i talloni vi risultassero particolarmente secchi (orrore se si usano decollète aperte sulla parte posteriore) potete provare il prodotto specifico per questa zona, la Crema per Talloni Screpolati Active Repair K+, che grazie ad un tipo di cheratina estratta naturalmente, aiuta a rendere i talloni lisci e levigati in poco tempo.scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon

Resi i miei piedini perfetti, ho potuto valorizzare le splendide decolleté Loriblu che indossavo cimentandomi in un #selfeet, per cui Scholl ha allestito un vero e proprio set fotografico. Ecco il risultato :-) Condividete anche voi i vostri #selfeet utilizzando questo hashtag sui social e taggando la pagina Facebook e Instagram di Scholl Italia.

Nei prossimi giorni pubblicherò il protocollo di Feet Pilates completo (che ho davvero apprezzato tantissimo e che credo troverete molto utile anche voi), e una intervista al dott. Giovanni Babini, dottore in Podologia specializzato in posturologia con i consigli su come trattare alcune delle problematiche più diffuse per arrivare in spiaggia con piedi curati e sani.

scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavonscholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon scholl velvet soft selfeet feet pilates elena schiavon

2
sandali fashion bloggers