1999 Views |  Like

Maschera Purificante Argilla Pura L’Oréal Paris: la mia review

10 minuti. E’ il tempo sufficiente per lasciare agire sul viso la maschera purificante Argilla Pura di L’Oréal Paris. Se a volte prenderci cura del nostro viso o fare una maschera viso sembra una mission impossible – il tempo sempre tiranno, soprattutto tra figli, lavoro, famiglia e qualche residuo di vita sociale – devo dire che prendersi un quarto d’ora la mattina anche per purificare la pelle è una cosa fattibile. Ve lo garantisco 😉

Come sapete per me il tempo è davvero prezioso (per chi non lo è!): conciliare la mia vita di mamma lavoratrice autonoma con tutte le cose che ho da fare, ivi compresa un minimo di cura personale, a volta è un’impresa tutt’altro che semplice.

Ma siccome ho la fortuna di avere una bimba serena e tranquilla che lascia spazio anche a me, ho provato a prendermi come “rituale” ogni mattina, mentre lei ancora dorme, qualche minuto in cui cerco di massimizzare la cura del mio corpo e della mia pelle.

l'oreal maschera argilla

E così, dopo aver fatto una doccia, mentre aspetto di asciugare e sistemare i capelli, in quei dieci minuti di “attesa” ho provato la nuovissima maschera purificante Argilla Pura di L’Oréal Paris.

Questa maschera associa al potere detox di 3 argille minerali (caolino per assorbire impurità ed eccesso di sebo, montmorillonite per riequilibrare la pelle e ridurre le imperfezioni, ghassoul per illuminare il colorito del viso) l’estratto di eucalipto verde per pulire in profondità la pelle e opacizzarla.

Per prima cosa ho steso uno strato di questa maschera/crema (la texture è piuttosto fluida e facile da stendere) aiutandomi con un pennello piatto: non è necessario usare un pennello ma se come me volete evitare accuratamente la zona occhi e contorno labbra è un buon aiuto per delimitare i contorni. Ho steso uno strato piuttosto spesso di crema e l’ho lasciata agire sul viso per circa dieci minuti.

Dopo una decina di minuti, quando vedete che la maschera comincia ad asciugarsi e la pelle inizia leggermente a tirare (capite che è il momento di rimuoverla quando riuscite addirittura ad intravedere i pori della pelle su cui agisce la maschera) la sciacquate delicatamente con acqua tiepida.

In questa fase potete letteralmente “sentire” gli olii essenziali presenti all’interno dell’estratto di eucalipto, che idratano la pelle e la rendono luminosa.

Il risultato immediato è una pelle pura, levigata, più radiosa. Se cercate un trattamento viso mirato potete utilizzare questa maschera viso in combinazione alle altre due della linea Argilla Pura, quella rossa e quella nera, a seconda delle esigenze delle diverse zone del viso.

Maschera Purificante Argilla Pura L’Oréal Paris review

Inoltre vi ricordo che non sempre la maschera deve essere applicata su tutto il viso, ma magari semplicemente nelle zone dove ne avvertite maggior bisogno o dove vedete -nel caso della maschera verde purificante – maggiori impurità (cosa che succede con particolare frequenza nella zona T del viso, naso, fronte, mento).

Se avete deciso anche voi di disintossicare la pelle usando la stessa maschera che ho usato io, quella verde, condividete la vostra foto su Instagram utilizzando gli hashtag #squadraverde #instadetox (e se volete taggatemi @elenaschiavon così vengo a mettervi un cuoricino!): le foto più belle e divertenti possono essere pubblicate su Grazia.it e voi, il mio “team virtuale“, vincere la sfida della bellezza 🙂

1