3077 Views |  Like

Pulizia e idratazione del viso, la mia beauty routine

Questo è un post che ho in mente da molto tempo e non ho mai avuto occasione di pubblicare. Complici le vacanze di Natale e i tempi decisamente più dilatati, ho pensato di mostrarvi quali sono i prodotti che uso abitualmente per la pulizia e idratazione del viso visto che me l’avete chiesto in molte nel corso del tempo.

pulizia e idratazione viso consigliPartiamo dalla pulizia del viso. Per pulirla a fondo uso quotidianamente l’acqua micellare di Vichy (uno dei pochi prodotti beauty che finisco e ricompro puntualmente). Mi piace perchè non lascia la pelle leggermente appiccicosa come succede con altre acque, e lascia la pelle delicatamente profumata (credo il profumo sia un floreale che ricorda il profumo del fior d’arancio). L’acqua Vichy la uso sia come struccante la sera che per una pulizia del viso prima di siero e idratante la mattina. Nel caso di un makeup molto intenso o waterproof uso su occhi e labbra il detergente bifasico di Yves Saint Laurent o Douglas (nella minisize comodissima da viaggio). Cerco di usare ogni sera anche il Visa Pure di Philips con la spazzola morbida, ma devo ammettere che il mio è un uso più saltuario che regolare; siccome la pulizia con Visa Pure va fatta non a secco ma con un detergente viso, io uso solitamente un detergente in schiuma di Douglas profumerie. Un prodotto che ho scoperto di recente (prima di Natale) e che ho cominciato ad usare quotidianamente (in sostituzione dell’acqua micellare) è il Cleanse & Polish Hot Cloth Cleanser di Liz Earle, un detergente che va applicato e massaggiato sulla pelle e sciacquato con il fazzoletto di lino in dotazione imbevuto di acqua molto calda; successivamente si passa sulla pelle dell’acqua molto fredda. Vi assicuro che il risultato è stato per me stupefacente: la pelle risulta morbidissima dopo averlo utilizzato, onestamente ne sono rimasta davvero sorpresa. Vi consiglio di provarlo perché è eccezionale (ho scoperto che infatti ha vinto decine di premi di bellezza).

pulizia e idratazione viso consigliDopo aver effettuato la pulizia e detersione del viso, passo all’applicazione dei sieri. Il siero viso è un trattamento ultra concentrato che viene utilizzato con lo scopo di dare un boost alla pelle nella zona dove viene applicato. Il primo che utilizzo è un siero per il contorno occhi di Estée LauderAdvanced Night Repair Eye Serum Synchronized Complex II, che, contrariamente a quanto farebbe pensare il nome, si può utilizzare anche di giorno; la sua peculiarità sta nel fatto di prolungare l’azione trattante anche durante la notte. Dopo aver usato il siero sul contorno occhi, passo all’applicazione del siero viso Estée Lauder Advanced Night Repair che alterno all’Idealist Even Skintone Illuminator sempre di Estée Lauder, che contiene al suo interno delle microparticelle che illuminano il viso; anche se amo infinitamente di più il Night Repair.pulizia e idratazione viso consigli pulizia e idratazione viso consigli

Finita l’applicazione dei sieri, passo all’idratazione; per il contorno occhi utilizzo il gel crema Advanced Night Repair Eye Synchronized Complex II, mentre per il viso alterno alcune creme idratanti a seconda del periodo e del luogo in cui mi trovo. Negli ultimi mesi ho alternato la mia amata Daywear di Estée Lauder con la Skin Perfection di L’Oréal Paris, di cui amo infinitamente il profumo per entrambe. In montagna ho cominciato a utilizzare una crema idratante bio di un marchio svedese, L:A Bruket (comprata da Grialaltro), una crema detergente idratante naturale con burro di cacao, olio di oliva, estratto di camomilla e avena, che pulisce delicatamente, lenisce e nutre il viso. Per esfoliare le labbra, che ultimamente soprattutto in montagna sono piuttosto provate dal freddo, uso l’esfoliante labbra di Kiko della collezione Haute Punk che ricorda un mix di miele e caramelle molto piacevole.pulizia e idratazione viso consigli pulizia e idratazione viso consigli

Un paio di volte al mese detergo in profondità la pelle con la maschera purificante all’argilla Glam Glow Super Mud, che applico sulla pelle, lascio agire e sciacquo via con dell’acqua tiepida. Personalmente la trovo fantastica perchè lascia la pelle davvero molto luminosa. Una volta ogni 15 giorni utilizzo il nuovo Visa Care Philips, che esfolia e pulisce in profondità la pelle, andando ad “aspirare” le cellule morte e le impurità che si depositano sulla pelle. Trovo il Visa Care un prodotto davvero fantastico, che va utilizzato con calma e precisione per poterne vedere gli effetti anche a occhio nudo; dopo un’esperienza decisamente con un peeling chimico all’acido glicolico è l’unico esfoliante di cui mi fido. Questo anche perchè tendenzialmente non ho grossi problemi di impurità sulla pelle.pulizia e idratazione viso consigli

Restando in tema, quando spunta qualche impurità sul viso, agisco direttamente in modo localizzato con Clear Difference Targeted Blemish Treatment di Estée Lauder, un gel super concentrato che lenisce e sfiamma la pelle dalle eruzioni cutanee.pulizia e idratazione viso consigli

La crema mani non è un prodotto che faceva parte della mia beauty routine, ma da quando Aveda mi ha inviato la sua Hand Relief non ne posso fare più a meno. Le mani restano asciutte, ben idratate e delicatamente profumate con un aroma delicatissimo di rosmarino (che ho scoperto essere anche una delle componenti del Cleanse&Polish di Liz Earle).pulizia e idratazione viso consigli

Queste son due minitaglie di prodotti Estée Lauder che ho utilizzato in viaggio; il mini Advanced Night Repair lo userò ancora facendo il refill dalla confezione che uso quotidianamente, mentre la crema non è decisamente adatta alla mia pelle, perché pensata per pelli molto mature (e quindi super idratante).

Leggi anche…

Review Skin Perfection L’Oréal Paris: review prodotti | Test sulla mia pelle

Review Estée Lauder Clear Difference, il trattamento concentrato contro le imperfezioni

Estée Lauder Luxury beauty days, prova gratuita del trattamento Re-Nutriv Ultimate Diamond

0
sandali fashion bloggers