519 Views |  Like

Estate 2016 e la consapevolezza che la vita è cambiamento

Quando inizia l’estate i ritmi rallentano, si aspettano con ansia le vacanze e con trepidazione si cercano l’ombra e il fresco della sera. Per me sarà ed è un’estate del tutto nuova da vivere, i ritmi sono diversi, io mi sento più consapevole come donna e come individuo. Indubbiamente il fatto di essere anche mamma mi ha dato un’altra prospettiva.

Non esisto più solo io, e non esistono più solo gli altri.
Non esiste più solo il lavoro come baluardo dell’indipendenza e dell’autonomia.

Mi sono liberata di molte sovrastrutture, prima di tutto mentali. Mi sono liberata di situazioni e persone dagli atteggiamenti discutibili che ora appartengono al passato.

Ho raccolto i cocci di alcune cose che sono rimaste solo un ricordo, li ho saldati e li tengo lì, in un cassetto, come si fa con i ricordi. Senza rancore ma con la consapevolezza che la vita è cambiamento.

E l’unica cosa che mi interessa è il futuro.

Guardo al futuro con occhi diversi, penso a me stessa e alla mia famiglia. La maternità mi ha indubbiamente regalato una nuova prospettiva e io sono follemente innamorata di mia figlia.

A settembre tornerò a viaggiare e a organizzare i primi incontri, con i miei collaboratori stiamo programmando il mio ritorno e i miei appuntamenti. Non vedo l’ora!

Vi auguro una buona estate, di libertà, di amore, di riposo. Enjoy life!

0