458 Views |  Like

5 modi alternativi di indossare un foulard

In inverno abbiamo dalla nostra le sciarpe, una vera e propria coccola in quelle giornate in cui il freddo non si placa e ci dà il tormento, in primavera e autunno possiamo contare sulla leggerezza dei foulard per colorare i nostri look e affrontare senza problemi sbalzi di temperatura e improvvisi scherzi del meteo, e in estate?

Beh, in estate tendiamo sempre a riporre in un cassetto sciarpe leggere e foulard colorati consapevoli del fatto che possiamo benissimo farne a meno in una stagione in cui caldo e afa la fanno da padrone, ma la verità è che questi accessori possono rivelarsi più utili di quanto si possa immaginare e bisognerebbe tenerli sempre a portata di mano.

Il foulard protagonista dei look estivi

Di solito in estate, viste le temperature bollenti, ci vestiamo con solo pochi pezzi ed è proprio in questa stagione che gli accessori giocano un ruolo fondamentale: sono i soli dettagli in grado di rendere più originali i nostri look.

Scarpe e borse ha sicuramente un ruolo di primo piano, ma anche i piccoli accessori possono fare la differenza e i foulard estivi rientrano sicuramente tra questi.

Foulard per arricchire una coda

Avete mai pensato di inserirli nei vostri look estivi? Potete usarli in maniera classica e annodarli intorno al collo, scelta questa che si rivela sempre utile durante i viaggi in aereo o gli spostamenti sui mezzi pubblici dove troppo spesso l’aria condizionata a palla diventa fastidiosa, oppure potete provare a indossarli in modo alternativo. Noi vi suggeriamo come fare!

5 modi alternativi di portare i foulard durante la stagione calda

n.1 Tra i capelli. Quando vi ostinate a indossare look minimal, monocromo, senza particolari fronzoli e dettagli che si fanno notare, scegliete il foulard per portare un po’ di colore al look: in fondo siamo pur sempre in estate, no?

Usate il vostro foulard con i capelli sciolti, al posto di cerchietti e fasce, per avvolgere uno chignon, per impreziosire le trecce o semplicemente, al posto del solito elastico, per legare una coda di cavallo. Tutto quello che dovete fare è scegliere un foulard non troppo lungo e voluminoso, regolatevi in base alla lunghezza dei vostri capelli.

Foulard tra i capelli Foulard per arricchire una coda

n.2 Come un turbante. Avere una piega perfetta in estate, tra caldo, umidità e docce continue, è una missione impossibile ma c’è un metodo per provare a tenere i capelli in ordine: usate il turbante!

Provate a realizzarlo da sole con il vostro foulard preferito, il risultato vi darà molta soddisfazione. Vi basterà fare una piccola ricerca sul web o meglio ancora su Youtube: è qui che si trovano i migliori tutorial che spiegano in poche e semplici mosse come fare.

Foulard tra i capelli Foulard tra i capelli

n.3 Al posto della cintura. Portiamo le cinture tutto l’anno, intorno ai pantaloni, sopra i vestiti, per segnare il punto vita, perché in estate non proviamo qualcosa di diverso? Invece della classica cintura in pelle, in tessuto o in corda provate ad annodare il vostro foulard: il vostro look ne guadagnerà in colore.

Foulard al posto della cinturaFoulard al posto della cintura

n.4 Come se fosse un bracciale. Un micro foulard annodato al polso: è questa la nuova moda lanciata dalle it girl e che spopola sui social. Invece dei classici bracciali estivi, optate per un foulard. L’unica accortezza da avere? Deve essere piccolo e iper colorato!

Foulard al posto del bracciale Foulard al posto del bracciale

n.5 Annodato intorno alla borsa. Un buon modo per avere il foulard a portata di mano e sempre pronto all’occorrenza è annodarlo intorno alla borsa.

Se prenderete quest’abitudine, aggiungerete ancora più colore ai vostri look estivi e non dovrete più preoccuparvi di aria condizionata al massimo o di repentini sbalzi di temperatura perché il vostro foulard sarà sempre con voi e non correrete il rischio di lasciarlo a casa!

Foulard annodato alla borsa Foulard annodato alla borsa

 

4