3608 Views |  1

Campagne pubblicitarie moda autunno/inverno 2014-2015 (2^ parte)

Ed eccomi con la seconda parte del post dedicato alle campagne pubblicitarie moda per il prossimo autunno/inverno 2014-2015 (leggi QUI la prima parte) che mi hanno colpita di più. Se siete sotto l’ombrellone o distese su un prato in montagna con una rivista in mano, magari vi sarà capitato di intravederne qualcuna. Eccovi dunque tutto il dettaglio.

Iceberg di questa campagna mi sono piaciute in particolare le geometrie della foto che mi ricordano una sfilata a cui sono andata qualche tempo fa. Dopo un periodo di oblio del marchio, nato a inizio Anni 60 di grande moda negli anni Novanta, Gilmar ha rilanciato Iceberg posizionandolo come brand di knit sportswear. 
Walter Pfeiffer (fotografia); Felix Gesnouin e Natasa Vojnovic (modelli).

iceberg2 Just Cavalli Le campagne di Just Cavalli mi colpiscono sempre per la loro opulenza, per il massimalismo cromatico, per la ricchezza di dettagli.
Michel Comte (fotografia); Langley Fox, Matthew Whitehouse e Miles Hurley (modelli).

jc jc2 jc3 jc4 Kenzo Le campagne di Kenzo si distinguono certamente dal resto: anche questa volta, come per la stagione scorsa, è il prodotto ad essere in primo piano. E anche qui, come per la campagna di Balenciaga, notiamo l’elemento della rottura come leit motiv delle foto.
Pierpaolo Ferrari (fotografia); Guinevere Van Seenus e Robbie McKinnon (modelli).

kenzo kenzo2 Lanvin Partendo dal presupposto che di Lanvin mi piace sempre molto il lavoro fatto da Aleber Elbaz sugli abiti, nella campagna adoro quel pizzico di irriverenza che vi si legge tra le righe. E finalmente in una campagna non solamente bellezze giovani, ma anche donne un po’ più in là con gli anni e bellezze decisamente fuori dai canoni.

lanvin La Perla lingerie Se vogliamo trovare una immagine che riassuma il concetto di erotismo raffinato, direi che con La Perla si fa centro. Eleganza, lusso, raffinatezza nel mondo della lingerie.
Mert Alas and Marcus Piggott (fotografia); Daria Strokous, Liu Wen e Mariacarla Boscono (modelle).

laperla laperla2 Louis Vuitton Per questa stagione il marchio francese sceglie non uno ma tre grandi fotografi per realizzare delle serie di fotografie pe la sua campagna invernale. Una carrellata di immagini non solo della collezione, ma anche una panoramica sul modo che ha ciascuno di questi fotografi di intendere e interpretare il marchio e la messa in scena fotografica.
Annie Leibovitz, Bruce Weber, Juergen Teller (fotografia); Freja Beha Erichsen, Jean Campbell, Kirstin Liljegren, Liya Kebede (modelle).

louis vuitton 2 louis vuitton 3 louis vuitton 4 louis vuitton Max Mara Chi non vorrebbe trovare nel suo armadio un cappotto morbido con il cappuccio come quello grigio della prima foto o il classico camel coat in un tessuto prezioso come cashmere o alpaca? Un’eleganza della materia prima valorizzata anche dalla testimonial scelta per questa stagione, la supermodel Carolyn Murphy, che non hanno bisogno di altro.
Mario Sorrenti (fotografia); Carolyn Murphy (modella).

max mara max mara2 Prada Geometrie a contrasto, colori forti e contrapposti quasi con violenza. Prada è sempre oltre la moda, oltre il bello, oltre la tendenza. Diciamo che la borsa della prima foto starebbe benissimo nel mio guardaroba.
Steven Meisel (fotografia); Karl Kolbitz e Mica Arganaraz (modelle).

prada prada2 Saint Laurent Lo stile educanda in black and white è stato mio fin dalla sua uscita in passerella.
Hedi Slimane (fotografia); Valery Kaufman (modella).

saint laurent saint laurent2 Sandro Paris Devo ammettere che la campagna di per sè non mi fa impazzire (e sicuramente ne ricorda altre) ma ho un debole per questo marchio di luxury pret-à-portér che fa di tagli lineari, tessuti di qualità e colori basic i suoi punti di forza.
Karim Sadli (fotografia); Edie Campbell ed Elliot Vulliod (modelli).

sandro Ermanno Scervino La collezione per l’autunno/inverno dello stilista fiorentino è un tripudio di eleganza raffinata, fatta di abiti in pizzo e cammello, tessuti preziosi come cashmere e alpaca, colori sobri e pastellosi.
Francesco Carrozzini (fotografia); Danny Beauchamp e Lindsey Wixson (Modelli).

scervino scervino2 scervino3 Francesco Scognamiglio Ho avuto la fortuna di assistere a più di una sfilata dello stilista partenopeo e chi ama la moda non può che amare il lavoro di Scognamiglio. Una maestria nella costruzione degli abiti e nei tagli, una precisione e ricchezza nelle applicazioni, una rara maestria nella presentazione di piccole preziose novità che ogni stagione rendono i suoi abiti delle desiderabilissime fiabe di tessuto.
Sean and Seng (fotografia); Karmen Pedaru (modella).

scognamiglio scognamiglio2 Topshop Il marchio di fast fashion britannico punta su Cara Delevigne come suo volto per la campagna di quest’inverno. Sicuramente venderà, attirerà like, ma avrei premiato una scelta un po’ meno scontata della ormai onnipresente Cara.
Alasdair McLellan (fotografia).

topshop topshop2 Tory Burch L’eleganza metropolitana del brand è ben rappresentata da queste foto che mixano elementi diversi di una stessa fantasia in ogni foto. Più che foto di campagna, sembrano foto di catalogo, ma sono certamente utili e piaceranno a chi ama il brand e le sue fantasie per avere un assaggio di un pezzettino di collezione.
Angelo Pennetta (fotografia).

tory burch 2 tory burch 3 tory burch Trussardi Il levriero è il suo distintivo inconfondibile, e allora perchè non utilizzarlo come protagonista delle campagne?
Roe Ethridge (fotografia).

trussardi Giuseppe Zanotti Già le scarpe di Zanotti sono di per sè dei capolavori; inserite in un contesto così chic diventano per me irresistibili.

Karim Sadli (fotografia); Andreea Diaconu (modella).

zanotti

Leggi anche…

Campagne pubblicitarie moda autunno/inverno 2014-2015 (1^ parte)

 

0
sandali fashion bloggers