11995 Views |  Like

Dietox, trattamento disintossicante: cos’è, come funziona e quanto costa

Qualche tempo fa, e per la precisione subito dopo le abbuffate pasquali, ho pensato che avevo bisogno davvero di un trattamento disintossicante per riprendermi dalla quantità di cioccolato mangiato in quel periodo. Incuriosita ho cominciato a cercare informazioni su alcuni trattamenti detox che nell’ultimo periodo vanno molto di moda. Dopo aver valutato la possibilità di farmi in casa i prodotti con frutta e verdura fresca, ho optato invece per la soluzione più comoda visto il poco tempo che ho a disposizione, e ho avuto la possibilità di provare il trattamento Dietox.

Comincio subito con una precisazione: questa non è una dieta, ma un trattamento disintossicante.

Quello che una volta – e ancora adesso molti anziani o i nostri nonni – si definiva “mangiare leggero” dopo magari un periodo di esagerazione come spesso accade durante le festività in Italia.

Cos’è Dietox: un trattamento disintossicante a base di centrifugati biologici di frutta, verdura, proteine e integratori alimentari che si presenta appunto sotto forma di centrifugati di vari gusti e tipi. Ripeto, Dietox non è una dieta e non la sostiuisce: per una dieta bisogna rivolgersi a personale specializzato e non improvvisare.

Il piano Dietox è stato elaborato da Virgine Rogé con l’aiuto di Montserrat Folch (la più importante nutrizionista spagnola) e Blanca Galofré per “pulire” il corpo e alleggerirsi un pò. L’idea è quella di non limitarsi a nutrire l’organismo con dei semplici succhi (spesso troppo zuccherati), ma aggiungere fibre e legumi bio di stagione, proteine vegetali e dei super alimenti energizzanti, ricchi di vitamine A, C ed E, minerali, per un totale di 1000 calorie al giorno.

Come funziona Dietox: Dietox è un trattamento disintossicante (io lo definirei “depurativo” appunto) che aiuta a sentirsi meno appesantite e a riequilibrare il nostro organismo. Dietox si presenta sotto forma di un trattamento composto di un ciclo di sei centrifugati diversi da assumere per un periodo limitato di tempo (24 ore in regime di digiuno o 48 ore in regime di semidigiuno). I consigli di consumo di questo trattamento sono variabili e vanno scelti secondo molti fattori soggettivi, come l’attività che si svolge durante il giorno, il peso, la necessità personale di disintossicazione. Io personalmente ero partita con l’idea di fare due giorni consecutivi di trattamento disintossicante (quindi 48 ore di digiuno con assunzione solo dei centrifugati), per poi rendermi conto che rispetto al mio peso/necessità/caratterstiche personali, è stato meglio optare per un trattamento più soft. Ho perciò suddiviso il trattamento spalmandolo in due mezze giornate di semidigiuno per due settimane successive. Quindi ho assunto così i centrifugati:

– giovedì: centrifugati 1-2-3 + cena

– venerdì: pranzo + centrifugati 4-5-6

Questo perchè il primo giorno era molto caldo e, dovendo sbrigare molte commissioni, ho avvertito la necessità di mangiare qualcosa di “sostanzioso” (quindi per cena ho mangiato del pollo alla piastra con una mega insalata mix di carote, pomodori, rucola). Inoltre avendo la pressione di base molto bassa (90-60) non devo esagerare.

I trattamenti Dietox sono dei composti a base di centrifugati di verdura, frutta e integratori che vanno a sostituire per un tempo assai limitato (1-2 giorni) i pasti quotidiani. Il trattamento si può ordinare sul sito e arriva a casa in circa 24 ore all’interno di  una confezione refrigerata.

I centrifugati devono essere consumati in un lasso di tempo limitato, perchè si tratta di centrifugati di prodotti freschi; possono essere mantenuti chiusi in frigo per circa una settimana da quando arrivano a casa. Assieme ai centrifugati, contenuti ciascuno all’interno di una bottiglietta con un numero progressivo, vi viene mandata a casa anche una mini borsa frigo per conservarli nel caso siate in giro e non in casa/ufficio con un frigo a disposizione. Un trattamento completo di 6 centrifugati costa 50 euro.

I centrifugati vanno assunti in ordine progressivo dall’1 al 6 seguendo in linea di massima gli orari indicati nelle istruzione; quindi il trattamento 1 va preso fra le 7 e le 9, il 2 tra le 10 e le 12 e via dicendo. Personalmente ho scelto di provare il trattamento mentre ero nei paraggi di casa e spostando gli orari tutti di un’ora per sincronizzarlo con i miei orari. Questo il contenuto di ciascun centrifugato:

1) SUN DOSE – Acqua Minerale, Carota, Ananas, Limone, Sciroppo d’Agave, Camu camu, Guaraná, Xantano, Cayenna.

2) CRAVING ANTIDOTE – Acqua Minerale, Uva, Mela, Kiwi, Semi di Chía, Tè Verde Matcha, Xantano (il mio preferito in assoluto).

3) ANDALUCIAN PRESCRIPTION – Acqua Minerale, Anguria, Pomodoro, Ananas, Mele, Proteine estratte dai Piselli, Olio di Oliva, Proteine estratte dal Riso, Sale dell’Himalaya, Xantano, Guaraná, Cayenna.

4) BERRY BOOST – Acqua Minerale, Fragola, Banana, Lampone, Ribes, Barbabietola, Sciroppo d’Agave, Proteine estratte dai Piselli, Proteine estratte dal Riso, Xantano, Acai.

5) MELON CURE – Acqua Minerale, Melone, Pera, Mela, Asparago, Ananas, Proteine estratte dai Piselli, Semi di Canapa, Proteine estratte dal Riso, Xantano.

6) CACAO ELIXIR – Acqua Minerale, Mandorla, Nocciola, Banana, Cacao, Maca, Rosa Canina, Vaniglia, Xantano, Reishi.

La mia esperienza: personalmente ero molto incuriosita da questo trattamento e sono stata felice di provarlo per rendermi conto dei benefici/difficoltà che possono nascere. Non seguo diete particolari e anzi, mangio in modo piuttosto disordinato perchè sono spesso in giro. Quando sono a casa cerco invece di mantenere un regime alimentare standard, che preveda l’assunzione di carboidrati (senza un piatto di pasta al giorno non mi sembra nemmeno di aver mangiato) proteine e vegetali. Sono intollerante al lattosio, ma bevo tantissimo Zymil, mangio però poca frutta; bevo moltissima acqua e credo che questa sia un po’ la mia salvezza. Di contro però adoro le patatine fritte e mangio molti dolci. Sono leggermente sottopeso ma per via del fatto che mi muovo molto, e ho un metabolismo piuttosto veloce; ho la pressione molto bassa e spesso ho carenze di ferro per via della mia anemia. Devo dire che la parte più difficile è stata soprattutto quella del primo giorno (il centrifugato 1 non mi fa impazzire), anche perchè assumere sostanze tendenzialmente liquide non mi dà l’impressione di “mangiare”; ma il regime di semidigiuno è perfettamente affrontabile e i benefici in effetti me li ha dati. Dopo il primo giorno la sensazione è quella di sentirsi leggere, sgonfie e depurate e davvero ne ho apprezzato il beneficio da questo punto di vista perchè si avverte una sensazione di leggerezza e disintossicazione.

40
sandali fashion bloggers