2002 Views |  Like

Piumino leggero per la primavera: quale comprare e come indossarlo

Non è detto che il piumino, uno dei capi spalla che meglio di ogni altro rappresenta l’inverno, non si adatti alla perfezione anche alle belle stagioni, magari per le serate più umide e fresche o per le giornate di pioggia e di vento.

Il piumino lightweight: un alleato per la primavera

Soffici, leggeri, confortevoli e indistruttibili, i piumini per la primavera si presentano in una splendida gamma di colori allegri e brillanti e di fantasie quasi psichedeliche, e in una scelta di modelli tanto ampia da soddisfare ogni gusto ed adattarsi ad ogni stile e ad ogni taglia.

Indossare un piumino colorato significa aggiungere una nota glamour ad un outfit sportivo, e ravvivare un look classico con un tocco streetwear.

piumino corto leggero donna outfit

L’assortimento è vastissimo, si va dai capi tecnici sportivi, termici e ultraleggeri, di alto livello e dalle elevate prestazioni, ai modelli dal taglio urban, proposti anche a maniche corte, talvolta creati per essere ripiegati a pacchetto e trasportati nella borsa: trovare il piumino primaverile che meglio si addica alla propria personalità è davvero molto semplice.

Anche i marchi più storici propongono per la primavera collezioni di capi in tessuto idrorepellente ultra light, sia nei colori più classici, come blu o rosso, sia in una gamma di fantasie, patterns fiorati e delicati ricami.

Non solo piumino…

I piumini da indossare in primavera si distinguono soprattutto per la leggerezza e il comfort, ma anche per l’originalità del design, dei volumi e dei colori, perfettamente in sintonia con le tendenze sporty chic della stagione: non il classico giubbotto, ma anche t-shirt a maniche corte in sottilissimo nylon imbottito di piuma, gilet idrorepellenti unisex, giacche antivento in jersey stretch imbottite in materiale sintetico, e una gamma cromatica stupefacente, che spazia dai colori pastello, alle nuance fluorescenti, agli effetti metallizzati, persino alle stampe animalier, ai motivi patchwork, alle tinte militari e al giallo arancio dei vecchi bomber.

Dedicato a chi predilige la praticità, il piumino più essenziale è leggero, in nylon sottile, abbastanza corto da sottolineare il punto vita, dai colori brillanti e luminosi, con cappuccio e tasche chiuse da zip, e si indossa tranquillamente in qualsiasi occasione.

Piumino leggero: come abbinarlo e indossarlo

Per le più sportive, il piumino è perfetto con i jeans, ma può adattarsi con naturalezza e creatività ad ogni altro stile, selezionando con cura i capi da abbinare.

Per un effetto fashion e chic, è meglio evitare le scarpe da running o da trekking, e giocare sui contrasti a due tinte scegliendo un piumino colorato (magari rosso, turchese o fucsia) o, per chi preferisce il nero, puntando sull’originalità con un modello dai dettagli ricercati.

Di fondamentale importanza sono la taglia e la vestibilità, che devono essere perfette, a meno che non si voglia ottenere un effetto rapper.

Il piumino leggero e ravvivato da una tinta vivace, è ideale sul nero totale, con i pantaloni in chiffon dal taglio elegante o la minigonna a ruota in raso lucido, da abbinare ad una t-shirt in seta o ad una maglia soffice e delicata, evitando i maglioni troppo lunghi e le felpe e indossando.

Con un piumino di colore nero, è perfetta anche una camicia dal taglio maschile, impreziosita da pizzi o bottoni gioiello, abbinata ai pantaloni stretch e agli stivali da biker.

Trattandosi di un capo evergreen, il piumino si indossa comunque sempre e senza problemi, in qualsiasi momento: dall’ufficio, allo shopping, all’aperitivo.

0