1143 Views |  Like

Cappotto inverno 2018: la guida alle novità!

Cappotti per l’inverno: stiamo davvero per parlare di cappotti invernali quando siamo appena all’inizio di settembre e molte di noi stanno per cominciare le loro vacanze estive?

Ebbene sì.

Leggi anche: Tendenze moda inverno 2017/2018: ecco la top 7 dei trend da tenere d’occhio

Parliamo di cappotti per l’inverno 2018 per due motivi:

non è mai troppo presto per prendere nota di idee e spunti; succede che un giorno vai in giro in giacca di jeans e il giorno dopo il freddo improvviso ti coglie impreparata e soprattutto senza idea di quale cappotto mettere (o comprare).

acquistare un cappotto in alcuni casi si può rivelare un vero e proprio investimento economico quindi non è mai troppo presto per cominciare a risparmiare in vista del grande acquisto di stagione che, tra l’altro, sarà il capo che useremo probabilmente ogni giorno per settimane e settimane.

Cappotti per l’inverno 2018: una lista di quelli da tenere d’occhio

Per non farvi cogliere impreparate ho stilato una lista (con relativi consigli di shopping) di quali siano i trend in fatto di cappotti per l’imminente inverno 2017/2018.

Eccovi dunque una guida ai trend di stagione per i cappotti!

UN CAPPOTTO ROSSO

Dopo un’invasione di rosa, avremmo mai pensato che il suo posto sarebbe stato preso così rapidamente da un altro colore? Quest’anno è il momento del rosso e io, che proprio lo scorso anno ho comprato, dopo averlo desiderato tanto, un cappotto rosso devo ammettere che è stato uno degli acquisti più azzeccati per il mio guardaroba invernale.

Non solo si distingue da una massa di capispalla grigi e neri, ma davvero da solo crea un outfit, senza la necessità di stare a pensare a cosa metterci; un cappotto rosso sta bene praticamente su tutto e se non avete voglia di sforzarvi nello styling, dà il meglio di sé anche con jeans e maglioncino.

UN CAPPOTTO IN STILE ORSETTO PELUCHE

Max Mara un paio di anni fa aveva portato in passerella un meraviglioso cappotto che sembrava proprio un orsetto; qualche stagione dopo ecco che i cappotti peluche sono pronti ad abbracciarci e coccolarci durante le fredde giornate invernali. Il mio consiglio, qualora vogliate puntare su questo materiale, è di puntare su colori neutri e non accesi per non rischiare di essere scambiate per un Popples o, in alternativa, il Gabibbo.

UN CAPPOTTO IN VINILE? NÌ

Sarà uno dei materiali “nuovi” più utilizzati per l’inverno 2018, anche se personalmente credo che sia uno dei più difficili da sfruttare per un capospalla. Il rischio, infatti, per un cappotto di vinile, è di creare subito un effetto bondage e di riportare la mente a serate “particolari”.

Se vogliamo trovare un pregio è sicuramente la comodità, soprattutto in caso di pioggia perché diventa comodo come un impermeabile. Se decidete di prendere in considerazione l’acquisto di un cappotto in PVC date un’occhiata alle sfilate di Saint Laurent, Chloé e Lanvin per trarre ispirazione.

UN’ALTERNATIVA AL CAPPOTTO: IL TRENCH

Il classico trench non passa mai di moda. Per l’inverno 2018 se scegliete questo modello di capospalla puntate su una vestibilità oversize e colori attuali come il verde bosco, il carbone o il marrone.

UN CAPPOTTO IN STILE BRITISH (ANNI OTTANTA)

Il cappotto over dal taglio ‘boyfriend’ ha dominato nelle ultime stagioni e ha ancora un forte appeal . Forse è l’influenza della compianta Diana, ma sono tornati alla grande anche i cappotti di taglio maschile ispirati agli anni 80 in una stampa check grigio; come per le giacche e i capispalla con le spalle over possono diventare soprattutto per le più giovani un capo versatile ed elegante da indossare in molte occasioni.

0