2442 Views |  Like

30 nuove scarpe per la primavera a meno di 100 euro

Shoes addicted, questo post è per voi! Se siete particolarmente amanti delle scarpe e vorreste dare una rinfrescata al guardaroba in vista di look più primaverili e spensierati, questo post con ben 30 proposte di scarpe nuove potrebbe proprio fare al caso vostro. Se poi contiamo che tutte siano al di sotto dei 100 euro, il gioco è fatto.

Dopotutto, come molte di voi avranno avuto modo di appurare, la ‘questione scarpe’ è particolarmente interessante questa primavera, poiché vede molti ritorni (graditi e non), e una propensione a tendere fortemente verso il gioco dei contrasti.

Fra i must-have assoluti primaverili ci sono infatti i cosiddetti abbinamenti high and low, che prevedono il mix di un capo haute couture a uno decisamente più alla portata di tutti. Tale tendenza si traduce inoltre in quel vasto mondo che sono gli abbinamenti fra capi eleganti e/o romantici e athleisure, fra i quali spicca sicuramente l’intramontabile vestito boho-chic/sneaker bassa.

Chi ama osare, però, potrà provare anche con uno stivale a tacco largo e un pantalone da ginnastica, o ancora con una sneakers da corsa, magari con la suola in gomma medio-alta stile anni Novanta, e uno jumpsuit monocromo.

Per quanto riguarda i colori, invece, a chi preferisce puntare su investimenti che possano risultare ‘freschi’ anche durante i primi giorni d’autunno consigliamo i gialli, i blu e rossi accesi e gli arancioni caldi (le sfilate ready-to-wear Autunno/Inverno hanno fatto incetta di queste tonalità!), mentre per chi ha bisogno di una paio di scarpe prettamente primaverile, se non estivo, consigliamo i toni pastello, l’immancabile nero e il bianco acceso.

TREND ALERT SCARPE: ECCO COSA VA DI MODA PER LA PRIMAVERA 2016

Fra tacchi larghi, athleisure e moda grunge, quest’anno sembra quasi un potpourri di tendenze che possano soddisfare chiunque. Fortunatamente per noi, lo è davvero, con grande beneficio di chi abbia finalmente voglia o di riempire l’armadio con qualche indispensabile evergreen, o di provare un look totalmente nuovo.

Ci sono però tuttavia dei trend specifici che è bene analizzare, perché lasciano al dettaglio la riuscita di un intero look.

Al primo posto, per la gioia di molte, ci sono le espadrillas, da tempo ormai comprate da tante ma mai uscite dal confino del ‘comode ma semplici’. La primavera e l’estate 2016 vedono un ritorno in pompa magna di questo tipo di scarpe, grazie anche, e soprattutto, a un secondo trend: le applicazioni geometriche.
Che siano in paillettes, perline o di stoffa, le applicazioni geometriche daranno quel tocco in più a qualsiasi paio di espadrillas (ma non solo), unendo in un colpo solo casual a boho-chic. Talvolta possono anche rafforzare il trend marittimo che a breve ci travolgerà, grazie principalmente a stampe a righe blu e bianche o rosse e bianche.

La geometria però si tradurrà anche in suole flatform, alte ma piatte, oppure alternate da blocchi blocchi di plateau sul davanti e tacchi spessi sul tallone. Quest’ultimo è sempre un look un po’ odi et amo, e raramente si riesce a trovare qualcuno che stia nel mezzo fra chi non vede l’ora di indossare un paio di scarpe simili e chi invece preferirebbe non vederle nemmeno da lontano.

Il secondo paio di scarpe must-have, invece, giunge direttamente dal mondo della haute couture:le bebé con i lacci di Saint Laurent e il mondo delle ballerine con lacci o lace-up shoes. Non comodissime né esattamente inclini a esaltare il piede, a meno che questo non sia perfetto di suo, ma decisamente eleganti e d’effetto.

Altri trend includono lavorazioni delavé, modelli in denim e in pelle metallizzata, volti rispettivamente a soddisfare chiunque sia in cerca di provare sia il trend grunge che quello futuristico (sicuramente più impegnativo ma assolutamente destinato a non essere dimenticato).

Da provare, inoltre, sono gli zoccoli,  i tacchi con lavorazione in legno e anche i modelli retrò anni Cinquanta, magari rivisitati in chiave futuristica (la combinazione ideale vede un sandalo chiuso con tacco largo non alto e tomaia in pelle metallizzata o verniciata). Per le più impavide sarà invece d’obbligo almeno provare un modello altissimo à la Posh Spice per eccellenza, Victoria Beckham.

I grossi no di quest’anno, stando alle sfilate (e a dichiarazioni di stilisti vari), sarebbero i mocassini e i sandali alla schiava (da salvare però se i lacci arrivano poco sopra la caviglia). Continuano, tuttavia, a mietere fashion victim le slippers, grazie al loro perfetto connubio fra praticità ed eleganza.

Ed eccoci qui infine alla nostra selezione di 30 modelli a meno di 100 Euro.

Ps. Se avete un paio di Stan Smith Adidas è arrivato il momento di tirarle fuori 😉

3
  • E ora shopping: 30 scarpe sotto i 100 euro