2936 Views |  Like

Snack news: Regina Elisabetta nomina dama Mary Quant, Costume National e Marina Abramovic, i saldi a La Scala, Gisele Bundchen per Chanel

Siamo appena entrati nel nuovo anno e l’augurio che possiamo fare a tutti è che questo 2015 sia denso di novità meravigliose. In attesa che queste arrivino, però, possiamo concederci una gustosa pausa a base di news.

Mary Quant

Dalla vivacissima Londra ci comunicano che la regina Elisabetta ha onorato col titolo di dama Mary Quant, la stilista che, nell’ormai lontano 1963, presentò al mondo la prima minigonna, proponendo un capo quanto mai rivoluzionario che ha conquistato intere generazioni. Chissà se la allora quasi trentenne Quant si sarebbe mai immaginata che l’invenzione di quell’indumento le sarebbe valso un giorno il titolo di dama!

Pitti

Una ventata gelida di bad news ci arriva dalla Russia: i referenti del Russian Fashion Council annunciano che sarà impossibile per il Paese prendere parte a Pitti Uomo 87 a causa dell’attuale situazione economica della Nazione. Pitti Immagine ha infatti comunicato la cancellazione della Russia Guest Nation in programma per l’imminente manifestazione di Pitti Immagine Uomo che si terrà dal 13 al 16 gennaio nel capoluogo toscano. Tuttavia, sia il Russian Fashion Council che Pitti Immagine stesso hanno mostrato la loro disponibilità a portare avanti questo progetto in futuro, non appena la Russia darà segnali di miglioramento e di allontamento dalla crisi che in questo momento la sta opprimendo. Fingers crossed per questa futura collaborazione.

enniocapasa

Una collaborazione che, invece, presto mostrerà i frutti del proprio lavoro è quella tra Costume National e Marina Abramovic: il brand, nella figura di Ennio Capasa, e l’artista hanno dato vita ad una liason di creatività che verrà presentata il 10 gennaio con la performance della Abramovic in occasione dell’annuale Heaven gala della charity The art of Elysium. Nel semestre appena trascorso i due esponenti del creare hanno realizzato dei disegni che gli spettatori utilizzeranno durante la serata per partecipare attivamente all’esibizione. Durante la soirée i partecipanti potranno degustare anche qualche piccola anticipazione della pre-collezione autunnale di Costume National. Quando arte e moda si incontrano, non ci resta che applaudire.

schiaccianoci-3-1400x574

Rimanendo in tema di arte e di spettacolo parliamo di saldi. Può sembrare uno scherzo, ma ad anticipare il periodo dei ribassi nel nostro Paese è stata La Scala di Milano: il 29 dicembre ha messo in vendita i biglietti per lo spettacolo del 18 gennaio de “Lo schiaccianoci” proponendo degli ingressi a metà prezzo. Data l’imperdibile opportunità sono accorsi in moltissimi per accaparrarsi i preziosi biglietti. Questo è solo l’inizio di ScalAperta, iniziativa che prevede la vendita degli ingressi per gli spettacoli al 50% del prezzo. Un’occasione unica nella dimora del balletto e dell’opera.

chanel

Dalle scarpette del balletto classico ai piedi nudi di Gisele Bundchen il salto è breve. Non è una notizia scandalistica, bensì, la top model ha posato scalza in luoghi chiave della romantica Parigi per la campagna della primavera-estate 2015 di prêt-à-porter della maison Chanel. A catturare questi momenti trasformandoli in immagini è stato proprio Karl Lagerfeld. Non c’è che dire, una campagna che entrerà nel fashion system in punta di piedi!

(Immagini: Donna Fanpage, ModeOut, ilPaeseNuovo.it, Teatro Alla Scala, Elle)

0
sandali fashion bloggers