1463 Views |  Like

Vecchia scuola, nuova storia: throwback agli anni 90

C’è una vecchia scuola di stile che, ormai da qualche anno, sta spopolando con furore: il grunge. Compagno fedele dei look anni Novanta, il grunge è forse uno dei throwback più riusciti degli ultimi tempi, che continuerà a raccontare nuove storie anche nella prossima stagione autunno/inverno 2017-18.

L’ exploit dello stile grunge anni Novanta ha da ricercare il suo fautore nell’enigmatico designer belga Dries Van Noten, che nell’orma il lontano 2013, grazie a una collezione primavera 2013 in perfetto stile grunge, ha dato il via ufficiale a questo trend diventato ormai inarrestabile.

Dalla collezione Dries van Noten primavera 2013

Iniziato con svariate camicie a quadri e in flanella, lo stile grunge di Van Noten si è tradotto in una moltitudine di accessori, capi e abiti anche eleganti i cui effetti si sono ripercossi anche in tutte le collezioni primavera 2017, spaziando dalle giacche anti-fashion alla Vetements, per arrivare poi agli slip dress eleganti di Calvin Klein.

Dalla collezione Calvin Klein resort 2017

Throwback anni Novanta: l’attitude

Quali sono quindi i capi must per arrivare alla realizzazione di un perfetto look in stile grunge/anni Novanta?

Per prima cosa, bisogna tenere a mente due variabili fondamentali: i colori e gli strati di vestiti. Mentre i primi sono principalmente scuri a eccezione degli accenti coloratissimi delle toppe/spille, e audaci metallici degli slip dress e accessori come le scarpe argentate, i secondi consistono in una sorta di mescolanza “finto casuale” di strati su strati di abiti diversi.

Via libera quindi a magliette a maniche corte, o bustier, indossati sopra a camicie a maniche lunghe, coperti poi da giacche in flanella e abbinati a un paio di jeans super skinny, o anche a slip dress abbinati a camicie a quadri, giacche di jeans, sneakers metalliche, e zainetti comodi, nei quali poter infilare un buon libro di David Foster Wallace.

Dalla collezione Coach primavera 2017

Throwback anni Novanta: i capi must

Nella praticità dei fatti, se amate lo stile grunge vi consigliamo di puntare su 4 capi essenziali.

L’indispensabile è infatti dato da una “semplice” combinazione di: pantaloni skinny (meglio se anche shredded), camicia/giacca leggera a quadri, magliettina semplice bianca e un paio di sneakers basse, anche queste meglio se nere.

Per quanto riguarda gli accessori, invece, una chocker nera (se non amate quelle a tatuaggio, ci sono tantissime opzioni semplici e minimal composte da un solo filo!), unita a uno zainetto o clutch ampia faranno al caso vostro.

Per il tocco finale, invece, consigliamo un paio di calze a rete grossa da lasciar intravedere all’altezza della caviglia o, se siete più audaci, un collant sempre a rete da far sbucare fuori tra la vita dei pantaloni e il crop-top, l’effetto sarà a dir poco grintoso.

0