511 Views |  Like

Vestiti a fiori per la primavera 2017: quali sono quelli più di moda?

Floreale? In primavera? Avanguardia pura,” come direbbe  Miranda Priestly. Eppure, anno dopo anno, puntuali, ci caschiamo.

Anche per la primavera 2017, infatti, i vestiti a fiori sono letteralmente sbocciati a profusioni, regalandoci stampe giocose, linee morbide e tagli mossi che ci accompagneranno fino alla stagione pre-fall 2017.

Dalla collezione Tory Burch primavera 2017

Sebbene le stampe floreali, che siano per la primavera o per l’autunno, effettivamente non possano considerarsi avanguardia, un po’ degli abbinamenti proposti dagli stilisti possono decisamente definirsi particolari e d’effetto.

Innanzitutto, come visto sulle passerelle primavera/estate 2017, le tendenze più riproposte sono quelle delle stampe a fiori realistiche, spesso con fiori oversized in pieno stile Dolce&Gabbana, unite da sfondi totalmente bianchi o neri.

Se i primi daranno quindi un tocco più da cerimonia o comunque da giorno, i secondi vi doneranno un look elegante e romantico per la sera, da abbinate sia a blazer sofisticati, sia a scarpe con cinturino alte e con tacco grosso.

Dalla collezione Dolce & Gabbana primavera 2017

Per quanto riguarda gli abbinamenti, invece, le parole chiave sono tre.

La prima, un po’ come la primavera scorsa, è quella che vede abbinate le stampe a fiori al denim, sia che si tratti di gonne a fiori o vestiti.  Se infatti i vestiti a fiori “fanno primavera”, le combinazioni fiori più denim richiamano istantaneamente alla memoria lunghe passeggiate spensierate e pic-nic al parco non appena le giornate si allungano.

La seconda parola chiave è “righe“, anche se a molti possa suonare strano. Come riproposto su moltissime passerelle, infatti, le stampe floreali hanno trovato un inaspettato alleato in quelle a righe, usate soprattutto per capi a contrasto come giacche, borse e scarpe.

Dalla collezione Michael Kors primavera 2017

In ultimo, infine, abbiamo le slippers o scarpe basse a mocassino,  soprattutto se munite di dettagli dicotomici come inserti in pelo o  metallici. Anche qui la parola d’ordine è contrasto, da enfatizzare poi a sua volta con borse a secchiello o zainetti metallici, da usare soprattutto per il giorno o per le serate informali con le amiche.

0