I migliori zaini Gucci per collezionisti (e non)

- - Fashion

Gucci, con i suoi 4,3 miliardi di dollari di fatturato, è ormai uno dei marchi di punta mondiali più richiesti e copiati. Questo perché, oltre all’estetica decisamente sopra le righe, riesce a sbaragliare la concorrenza grazie a un settore specifico: gli accessori (dagli zaini alle mules).

Gli accessori Gucci, perfetti per il collezionisti ma anche da acquolina in bocca per i “semplici” appassionati, hanno riportato la richiesta di borse, cinture e zaini Gucci (e non, spesso basta siano di marca visibile), nelle prime posizioni di ogni wish list, tracciando due sentieri principali.

Se da un lato c’è, appunto, chi colleziona accessori Gucci per amore della moda come dell’arte, dall’altro c’è chi si lascia guidare dall’ondata “logo in vista” delle ultime stagioni (che è comunque una motivazione validissima per comprarne, perché a sperimentare e giocare con la moda non c’è nulla di male).

Queen B., a.k.a. una delle maggiori responsabili dell’esplosione degli zaini Gucci (qui con un modello Marmont GG in rosa Millennials).

Ambedue i sentieri portano a una prima tappa comune: l’esaltazione degli accessori Gucci a status symbol, nonché la comodità di sfoggiare un outfit high/low d’eccezione.

E qual modo migliore di osare con gli accessori in questo periodo storico, se non con uno dei migliori zaini Gucci in circolazione?

Zaini Gucci: perché sceglierne uno?

Se infatti le borse Gucci (si tratti di borse a spalla o tote), non abbiano nulla da temere sul piano dei competitor, in “casa,” invece, iniziano a vedere favoriti gli zaini, che dal canto loro uniscono l’eccellenza del design Gucci a un’indiscussa comodità per la vita di tutti i giorni (compresa quella più formale dell’ufficio, come vedremo).

Gli zaini, portati in auge non da Gucci bensì da Prada negli anni Ottanta, stanno vivendo un’ondata di revival senza precedenti, che non accenna a fermarsi ma, anzi, sembra proprio inarrestabile.

Chiunque ami seguire i diktat della moda troverà quindi un alleato senza paragoni in uno zaino Gucci, ponendosi il solo problema di scegliere quale modello. Chi invece ricerca acquisti più oculati potrebbe essere su questa pagina con ancora le sopracciglia corrugate chiedendosi “perché mai dovrei prendere uno zaino Gucci?“.

Stella Maxwell, perfetto esempio di modella off-duty con zaino Gucci alle spalle!

Tolta l’indiscussa qualità, gli zaini Gucci rappresentano quello che definiamo tranquillamente “investimento fashion,” da indossare o semplicemente tenere nell’armadio in stile cimelio (un po’ à la Kardashian).  Durevoli, alcuni classici e alcuni figli della rivoluzione Alessandro Michele, gli zaini Gucci vi risolveranno il problema degli accessori per tutto il periodo estivo, soprattutto se amate i weekend fuori porta e siete sempre in cerca di un sottile look da modella off-duty.

Da un punto di vista più sociologico, poi, gli zaini in generale ribaltano un po’ il concetto di moda classica nel senso più convenzionalmente elegante del termine, ridefinendo gli equilibri e regalandoci infiltrazioni high-streetwear davvero irresistibili. In parole povere, se il convenzionale vi sta stretto, uno zaino Gucci vi darà lo spazio giusto per esprimere la vostra personalità.

Zaini Gucci: Gli abbinamenti

Ok, con i jeans e in contesti formali uno zaino Gucci non è mai sbagliato. Ma come possiamo indossarlo lontano dalle giornate di shopping con le amiche, negli ambienti meno casual, o comunque senza risultare banali? Analizziamo qualche proposta!

Uno zaino Gucci per gli outfit hippy

Forse potrà sembrare strano, ma uno zaino Gucci può rivelarsi un ottimo alleato anche per il più hippy degli outfit (soprattutto se il vostro concetto di hippy è vicino allo stile da festival). Prendete un abito lungo o una gonna maxi a fantasia floreale, un top con scollo off-the-shoulder, sandali in cuoio o alla schiava e un paio di occhialoni da sole et voilà, uno zaino Gucci in pelle, con inserti a vista nelle tonalità del marrone, del beige o del crema, completerà alla perfezione il vostro look, durando negli anni a seguire senza risultare mai fuori posto.

Kylie Jenner è una grande collezionista di zaini Gucci (non che la cosa ci sorprenda!)

Gucci the night away

Spesso, quando si parla di outfit, ci si dimentica una fetta di popolazione importante: i/le club kid. Amanti delle serate in discoteca, siano al parco, silent disco, o in un locale “in”, se siete alla perenne ricerca di un accessorio comodo ma allo stesso tempo squisitamente “it” per andare a ballare, puntate su di un mini-zaino Gucci da abbinare a un semplicissimo slipdress nero o, in alternativa, pantalone nero skinny a vita alta e crop-top nero: le vostre braccia danzerecce ringrazieranno.

Parigi x Gucci

Qui arriviamo forse a una combinazione più immediata, data cioè dallo stile francese, alla parigina e un comodissimo sac à dos in qualsiasi tonalità (preferibilmente, però, scura o pastello).
Elegante e ultra-delizioso se abbinato a un cappellino ton-sur-ton, questo outfit vi farà dimenticare tutti i “non so proprio cosa mettermi” di primavera e autunno.

Gucci re dello stile high/low

Poco sopra abbiamo menzionato lo stile “high/low.” Già, ma di cosa si tratta? Fra le opzioni preferite soprattutto delle it-girl su Instagram, lo stile high/low prevede l’abbinamento di capi non di marca o comunque di retailer fast fashion (come Zara, Mango e H&M), ad accessori ultra-lusso come zaini, scarpe, borse o cinture. Sicuramente d’impatto da un punto di vista “social” (un capo fast fashion ti catapulta immediatamente nel marasma delle foto di tendenza senza spendere un capitale), lo stile high/low è particolarmente indicato per chi preferisce puntare su singoli capi non di tendenza ma di qualità assoluta, investendo quindi in una risorsa durevole e senza tempo da sfruttare sempre.

Zaini Gucci per modelle off-duty

Avete presente gli occhialini “mini” alla Matrix che nessuno sembra fare a meno d’indossare? Ecco, abbinateli a un tranquillissimo paio di jeans, una t-shirt bianca, un paio di sneaker, uno zaino Gucci e godetevi il vostro meritatissimo outfit da modella in vacanza.