1790 Views |  Like

La bellezza interiore, le donne e appuntamento con Torino Donna l’8 marzo

In molti sostengono che la bellezza interiore sia la prima cosa da guardare in una persona: personalmente non sono sempre d’accordo. Ieri riflettevo sul concetto di bellezza interiore, che viene associato a nobiltà di sentimenti, generosità, positività e tutta una serie di aspetti del carattere e della persona che la rendono empatica, aperta, piacevole.

Ma pensavo che possiamo tranquillamente estendere il concetto di bellezza interiore al lato “fisico” del nostro essere umani: quindi l’essere belli, non solo fuori, ma anche dentro. Ossia essere sani. E sue questo sono invece perfettamente d’accordo.

Troppo spesso, io in testa, trascuriamo il concetto letterale di bellezza interiore, e quindi di salute: controlli di routine troppe volte rimandati, quella visita dalla ginecologa che “sì tanto la posso fare il mese prossimo che ora ho da fare“, il pap test che “vabbè ma l’ho fatto anche l’anno scorso“, la mammografia che “no ma mi mette troppo a disagio” e via dicendo. Noi donne siamo campionesse nel prenderci cura di tutto tranne che di noi stesse. E invece care ragazze mie curarsi dentro è tanto – e più importante – che curarsi fuori. E lo dico da un blog dove la bellezza, in tutti i suoi aspetti, è uno degli argomenti cardine del mio lavoro.

Siccome ho imparato sulla mia pelle l’importanza di prendersi cura di noi stesse, parteciperò (però vi avviso che non correrò) all’evento in programma per il prossimo 8 marzo a Torino, Torino Donna. Una corsa/camminata/passeggiata/occasione per stare assieme i cui proventi (l’iscrizione costa 15 euro completamente devoluti alla ricerca) saranno dedicati interamente alla ricerca sul cancro che colpisce le donne; sarà una giornata tutta in rosa, una bellissima occasione per stare insieme. Trovate tutte le informazioni tecniche (orari, percorso, modalità di iscrizione sul sito di Torino Donna). Chi viene con me?

Questo post fa parte di un progetto di collaborazione con l‘evento benefico Torino Donna di cui sono una delle madrine 2.0. Per cinque settimane parlerò di donne e immagine. Per maggiori informazioni sull’evento Torino Donna potete consultare il sito, e partecipare alla campagna social #backtomyself #nonarrendertimai

Se ti va leggi anche i prime quattro articoli legati al progetto Torino Donna 2015 e segui gli aggiornamenti sulla pagina Facebook di Torino Donna:

Le donne e lo specchio: imparare ad accettarsi partendo da dentro

La moda (non) è un mondo per vecchi?

Le donne, i capelli e l’eterna ricerca di quello che non c’è

Cosa vogliono le donne?

 

0
sandali fashion bloggers