2771 Views |  Like

“Grey” di E.L.James, il sequel di 50 sfumature: ho letto il libro ed ecco la trama e gli inediti

Dopo il successo di “Cinquanta sfumature di grigio” di un paio di stagioni fa, E.L.James è tornata anche nelle librerie con un nuovo romanzo, “Grey” a 9,99 euro per Kindle, 16,15 euro con copertina flessibile), che narra la saga di 50 sfumature di grigio dal punto di vista del protagonista maschile, l’eponimo Christian Grey.

Ho letto “Grey” per voi, dopo aver letto alla sua uscita la trilogia sempre scritta da E.L.James e dopo aver visto (e riso abbastanza) con il film e quindi vi anticipo la trama ed alcune parti inedite rispetto alla trilogia precedente.

La sostanziale differenza rispetto alla prima trilogia sta principalmente nel fatto che mentre le “50 sfumature” erano narrate dal punto di vista della protagonista femminile, Anastasia Steele, Grey è invece raccontato dal punto di vista di Chrtistian. Per il resto la storia è la medesima, le sensazioni le medesime, i fatti gli stessi.

Il successo della trilogia di Cinquanta sfumature, che ha portato a comprare questi libri anche persone che non hanno mai preso in mano un libro in vita loro, ha venduto oltre 125 milioni di copie in tutto il mondo, e ha per forza di cose scatenato un marketing ossessivo, per cercare di sfruttare il più possibile il trend del romanzo erotico-soft porno-romantico riportato alla ribalta da E.L. James (e che ha dato grande impulso al genere, basta vedere nelle librerie quanti cloni e quante trilogie sono state pubblicate dopo di questa). Ma se anche in alcuni romanzetti leggeri si può trovare una buona scrittura, devo dire che alla lettura di 50 sfumature la mia parte letteraria ha letteralmente sussultato per la povertà di linguaggio, la costruzione misera del plot, l’intreccio narrativo inesistente.

A onor del vero devo riconoscere che dal punto di vista della costruzione della storia e da un punto di vista stilistico, qualche piccolo passo in avanti è stato fatto con “Grey”. Ma onestamente non tanto da giustificare la voglia di comprare (e leggere) un romanzo di 583 pagine che non aggiunge nulla in più a quanto -magari- si è già letto con la prima trilogia. Ogni scena è identica a quella raccontata nelle 50 sfumature, si aggiunge poco alla caratterizzazione del dominatore Grey (che fosse figlio di una prostituta ubriacona già lo sapevamo, che fosse vittima di questa mancanza di amore lo sapevamo) e “Grey” di certo non va a fondo della questione e non va di certo a scandagliare nell’animo di Christian, ma piuttosto in altre parti.

La storia di “50 sfumature” è nota più o meno tutti: il giovane e fighissimo miliardario Christian Grey ha una passione non troppo nascosta per il controllo, che esercita anche nelle sue relazioni sessuali; incappa per caso nella ingenua Anastasia Steele, ancora vergine, che lui inizierà al sesso e introdurrà al suo mondo fatto di frustini e legacci. Ma la giovane e ingenua Anastasia porterà il tormentato Christian, figlio di un’infanzia difficile, a provare sentimenti (l’amore) mai provati prima. Si lasciano e prendono un po’ di volte fino all’happy ending finale. La trilogia è raccontata dal punto di vista di Anastasia che descirve abbastanza nei dettagli il suo viaggio nel torrido mondo di Grey.

“Grey” invece racconta la storia dal punto di vista di Christian Grey, e nel corso della lettura ci sono alcune cose che nella prima trilogia non erano menzionate perchè Anastasia non poteva sapere (o provare). Per prima cosa, dopo il loro primo incontro Christian fa fare dei controlli da un investigatore su Anastasia, per sapere quanti più possibile su di lei. Indirizzo, studi, età, situazione sentimentale, lavoro. Quando Christian si presenta sul posto di lavoro di Anastasia (una ferramenta di Portland) lui sa già molte cose di lei.grey e.l.james libro italiano

Inoltre con Grey veniamo a conoscenza di alcuni aspetti del subconscio di Christian che con i primi libri non avevamo potuto sondare. Christian fa incubi ricorrenti, sogna la sua infanzia fatta di abusi e maltrattamenti. Ma onestamente anche questi sprazzi nel suo tromentato passato non rendono il ragazzo o la storia più commovente e non aggiungono nulla al personaggio di Christian.20150729_105024 grey e.l.james libro italiano

Dopo il loro primo caffè, Christian fa recapitare a casa di Anastasia una prima edizione della Tess dei d’Uberville di Hardy. Tutti abbiamo pensato che Christian le avesse comprate apposta per Anastasia, invece scopriamo che possedeva quei libri nella sua biblioteca. Anche qui non riesco a fare dietrologia ed enfatizzare il lato romantico di Grey: come spesso accade per chi è molto ricco, una biblioteca di prime edizioni può essere anche solamente un buon investimento.grey e.l.james libro italiano

Fondamentalmente Christian è un insicuro, tutto il libro è un continuo parlare e parlarsi addosso, dicendo una cosa e pensandone un’altra. Ne emerge una insicurezza quasi disarmante.grey e.l.james libro italiano

Se dal film e dalla prima trilogia la ricchezza di Grey appare quasi scontata, e comparsa dal nulla, qui almeno si percepisce che Grey è si un giovane multimilionario, ma che lavora moltissimo. Almeno…

“Grey” di E.L.James, Mondadori editore, 19 euro (583 pagine). Puoi comprare “Grey” sul sito di Mondadori.

Cinquanta sfumature di grigio, di E.L. James

Cinquanta sfumature di nero, di E.L. James

Cinquanta sfumature di rosso, di E.L. James

0