246 Views |  Like

Come diventare fashion influencer?

Indubbiamente sono delle privilegiate: passano la loro vita sempre in giro, si destreggiano con disinvoltura tra party ed eventi esclusivi, hanno un guardaroba da far invidia a chiunque, ma guai a sottovalutare la professione svolta dalle fashion influencer, sarebbe un grave errore.

Qualcuno le addita come nullafacenti, ragazze scaltre che non fanno altro che ricevere in omaggio vestiti, cene, viaggi e regali di ogni genere e che trascorrono intere giornate a postare foto sui social, ma in realtà c’è un bel lavoro dietro.

Leggi anche: Fashion blogger e guadagni: quanto si può guadagnare con Instagram?

Che piaccia o meno, sono delle vere professioniste: dettano le tendenze, creano contenuti in grado di generare migliaia di interazioni, hanno tantissimo seguito sui social network, si sono guadagnate una certa reputazione online e riescono anche a influenzare le scelte del pubblico.

Ma come si fa a seguire le loro orme e diventare fashion influencer?

1. Prendi spunto dalle migliori

Olivia Palermo

Per muovere i primi passi in questo campo e comprendere meglio le dinamiche di questo strano mondo, seguire con attenzione le fashion influencer di successo può essere molto utile. Bisogna tenere d’occhio ogni dettaglio, dai post sul blog a ogni singolo contenuto pubblicato sui social: solo così si può imparare, si possono carpire i segreti del mestiere e si può trovare la giusta ispirazione.

2. Ci vuole passione

Chiara Ferragni

Seguire le influencer migliori è fondamentale, ma questo non vuol dire che siete autorizzate a copiare. Ci vogliono passione e uno spiccato gusto personale per fare questo lavoro. Il web è pieno di professioniste, la concorrenza è spietata e l’unico modo per emergere è puntare sull’originalità. Non basta avere un grandissimo seguito sui social: per riuscire nella difficile impresa di incuriosire gli utenti e guadagnare credibilità ai loro occhi bisogna saper comunicare e trovare il modo di creare e condividere contenuti emozionanti.

3. I social network sono il tuo pane quotidiano.

Candela Novembre

Non ci sono scuse che tengano, chi vuole intraprendere questo percorso, deve assolutamente conoscere i social network come le proprie tasche. Le fashion influencer lavorano con i social e sono sempre e connesse, è impossibile credere di poter fare questo lavoro senza avere una conoscenza approfondita del mondo social. Dal funzionamento di ogni piattaforma agli hashtag giusti da utilizzare, dalla scelta degli argomenti che possono essere interessanti per gli utenti al funzionamento delle campagne sponsorizzate: ci vuole una conoscenza a tutto tondo perché il lavoro da fare è notevole.

4. Devi essere ben organizzata

Eleonora Carisi

Per costruire una valida reputazione online, diventare credibili agli occhi degli utenti, fidelizzarli e conquistare la loro fiducia, è opportuno essere costantemente presenti online e pubblicare contenuti con costanza. Non basta un post una volta ogni tanto, bisogna fissare degli obiettivi e definire un piano editoriale in modo da stabilire cosa, come e quando pubblicare i propri contenuti.

5. Apri un blog

come diventare fashion influencer elena schiavon

Sono sempre di più le influencer che lavorano esclusivamente sui social e che non hanno neanche mai avuto un blog, ma chi vuole debuttare in questo settore farebbe bene a cominciare proprio da qui: il blog è un’ottima palestra per imparare sul campo, testare la propria capacità di creare contenuti di successo e avvicinarsi al pubblico come ha fatto Elena con il suo Impulse 🙂

0