5 outfit da copiare subito

- - Fashion

La camicia in lino con i pantaloni morbidi

camicia lino outfitUna soluzione sempre comoda e fresca per quando fa caldo: una bella camicia in lino, pantaloni morbidi e abbiamo subito un look elegante, raffinato ma non formale.

A chi sta bene: sta bene a tutte, soprattutto nei colori neutri, a chi è alla ricerca di un look non troppo “estivo” ma comunque fresco e raffinato

L’abito lungo e morbido

Il vestito lungo, largo, morbido, magari di maglia leggere è veramente il massimo della comodità. Pratico per restare a casa, fresco per l’estate, ma attenzione..

A chi sta bene: sta bene a chi ha poco seno perché la scollatura molto ampia difficilmente si concilia con il reggiseno e il massimo della comodità è indossarlo proprio senza reggiseno.

Il top in popeline stretto in vita

Super scenografico, questo top in popeline di cotone stretto in vita e decorato da ruches e balze, dà un tocco di stravaganza anche al top più basico.

A chi sta bene: a chi deve segnare il punto vita, a chi deve aggiungere volume nel décolleté ma anche a chi ha un bel décolleté perché lo scollo a V slancia

Il cardigan in filo con la gonna a fiori

cardigan sottileE’ uno dei look più di moda in questo periodo: cardigan sottile, dai colori pastello, magari portato con una canottiera in seta o a pelle, abbinato ad una gonna (o vestito) a  fiorellini piccoli in stile francese.

A chi sta bene: è facile farsi sedurre da questo outfit, che però dona davvero a poche. A chi ha poco seno, ha fisico slanciato e non supera i 35. Per tutte le altre il rischio è che invece di “provenzale sexy” il risultato sia tutt’altro che raffinato

Il top tecnico

top tecnico zaraInteressante questo outfit che mi ricorda un po’ le collezioni di Prada, che da sempre esplora le potenzialità dei tessuti tecnici anche nella quotidianità.

A chi sta bene: Per chi ama uno stile decisamente minimal, urban, moderno. Attenzione solo alla scelta dei materiali: il nylon e il caldo non sempre (anzi, quasi mai!) vanno d’accordo, ma i problemi di traspirazione sono così soggettivi che ciascuna deve valutare per sè.