5 consigli per capelli forti e sani

- - Capelli

Come avere capelli forti e sani? Ogni giorno una di noi combatte una battaglia per avere capelli sani e forti, e, spesso non si accorge di combattere non tanto per i suoi capelli, ma “contro” i suoi capelli. Lo dico perché moltissime di noi si ritrovano ad avere dei capelli diversi da come li vorrebbero, e la conferma sta nella moltitudine di prodotti, beauty tool e tecniche a cui ricorriamo per cambiare la nostra “testa”. 

Chi ha i capelli lisci spesso li vorrebbe ricci e viceversa, spesso manifestiamo la nostra irrequietezza attraverso cambi radicali di look, colore e acconciature. Ma alla base di tutto, e tralasciando tutti gli aspetti “psicologici” e antropologici del caso, i nostri capelli vanno curati e protetti. Amati, capiti, e trattati bene. Eccovi dunque 5 consigli che mi sento di darvi per avere dei capelli belli e sani (indipendentemente da come li acconcerete poi).

  1. Prendersi cura dei propri capelli e capire la tipologia di capello che abbiamo. Molte di noi spesso non sanno che tipo di capelli hanno (come succede anche per la pelle); molte pensano di avere i capelli grassi per via di forfora o desquamazione del cuoio capelluto e invece magari è il contrario (o l’uso di prodotti troppo aggressivi), alcune pensano di avere i capelli secchi e invece magari sono solo danneggiati da un uso massiccio e indiscriminato di piastre e arricciacapelli. Per prima cosa cercate di capire bene che tipo di capelli avete: il mio consiglio è di chiedere direttamente al parrucchiere che vi segue, che vi può spiegare nel dettaglio che tipo di capello avete e che necessità di cura ha.
  2. Utilizzare prodotti professionali. Personalmente da quando utilizzo solamente prodotti professionali per lavare i capelli ho notato un’enorme differenza sui miei capelli. Per prima cosa restano puliti più a lungo, inoltre sono molto meno danneggiati sulle punte e complessivamente hanno un aspetto più luminoso e sano.aquis turbante review
  3. Asciugarli bene ma con delicatezza prima di procedere allo styling. Una cosa da non fare è passare direttamente la piastra sui capelli molto bagnati o cominciare ad asciugarli con il phon prima ancora che siano stati asciugati. Ricordate sempre di tamponare e non sfregare i capelli quando uscite dalla doccia, e di utilizzare un asciugamano o un turbante in tessuto super assorbente. Ho cominciato ad utilizzare il turbante Aquis per eliminare l’eccesso di acqua dai capelli prima di procedere all’asciugatura con il phon.
  4. Utilizzare beauty tool non troppo aggressivi. Fortunatamente al giorno d’oggi abbiamo la possibilità di acquistare phon, piastre per capelli e una lunga serie di beauty tool davvero performanti che tendono a limitare al massimo i danni sui capelli provenienti dal calore eccessivo. Ricordate che quando comprate un phon dovete valutare anche questi aspetti, la performance, la rapidità di asciugatura oltre al prezzo: questo aiuta a ridurre i danni provenienti da una eccessiva esposizione e contatto alle fonti di calore sui capelli.
  5. Non utilizzare una quantità esagerata di prodotto. Un altro errore molto comune è utilizzare una quantità di prodotti esagerata rispetto al volume dei capelli. Ad esempio, l’olio protettivo per i capelli: ne basta una goccia per i capelli medi, e va applicato sulle lunghezze e non sulla cute (per non ingrassarla). Lo stesso vale per la maschera, basta una noce di prodotto.

Grazie ad Aquis per aver sponsorizzato questo post