2183 Views |  Like

Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines

Quando Longines chiama, Impulse risponde. Poco prima di Natale, e subito dopo il mio viaggio a Disneyland, sono stata ospite di Longines a Parigi per un weekend all’insegna del lusso e dei cavalli, per seguire le fasi finali dei Gucci Masters. Un legame, quello tra Longines e gli sport equestri che risale al 1878, quando la maison  d’orologeria Svizzera decise di produrre un cronografo con l’incisione di un fantino a cavallo, divenuto subito popolare tra i fantini e gli appassionati di cavalli. Già nel 1886 l’orologio veniva utilizzato dalla maggior parte dei giudici sportivi di New York e nel 1926 Longines partecipò per la prima volta al Concorso Ippico Internazionale di Ginevra come cronometrista ufficiale. Da lì all’attualità: Longines è infatti partner e official timekeeper di molte manifestazioni equestri, tra cui i Gucci Masters 2014.

Un evento che coniuga sport e glamour, tra cavalli e atleti di primissimo livello, e personaggi amati dai media come Charlotte Casiraghi (amazzone in gara per il team Gucci) e l’attrice Marion Cottilard, super tifosa sugli spalti, l’Ambassador d’Eleganza Longines (nonché cavaliere in gara) Jane Richard Philips e e molti altri appassionati delle corse equestri.

Ma partiamo con ordine. Venerdì sono arrivata all’Hotel Westin Vendôme situato nella centralissima Rue de Rivoli, a due passi dal Louvre e da Place Vendôme e acanto ai giardini de Les Tuileries. Un hotel che da solo racconta il lusso e la grandeur di Parigi. Dopo una breve pausa rilassante, sono stata ospite della cena a bordo pista, curata dallo chef stellato Yves Mattagne.

Una cena squisita, che ha esaltato la manifestazione sportiva di cui Longines è partner e official timekeeper. Poter cenare comodamente seduti e gustando prelibatezze mentre dal vivo si sfidano abili destrieri vivendo a pochi metri di distanza quello che solitamente si vede in tv, devo dire che è un’occasione e una possibilità molto interessante.

I primi tre classificati del Longines Speed Challenge, Doda de Miranda, Christian Ahlmann e Roger-Yves Bost, hanno ricevuto come dono da Juan-Carlos Capelli, Vice Presidente di Longines tre magnifici orologi della Maison svizzeraOrologio ufficiale dei Gucci Masters 2014  è il Conquest Classic, un modello femminile in acciaio e oro rosa, con diamanti su quadrante e lunetta, e fondello a vite con vetro zaffiro.

Sabato, giornata di shopping. Dopo una capatina alla Maison Chanel, un salto da Uniqlo (dove ho comprato un piumino per Christian) e qualche tappa sugli Champse Elysee abbiamo deciso di pranzare al ristorante del Teatro dell’Opera (per una guida sullo shopping a Parigi potete leggere il post “Shopping a Parigi”)

Il vento del nord atlantico non ha rovinato la festa: la sera ero di nuovo pronta per un’altra cena meravigliosa sempre curata dallo chef. Un giro all’interno del campo, dove i tecnici ci hanno spiegato nel dettaglio come funzionano penalità e percorsi della gara. Un gradevole bis della serata precedente, dove però i cavalieri in gara si sono sfidati a coppie in una divertente gara “mascherati”. Una coppia di cavalieri, un junior e un senior, si sono sfidati indossando abiti a tema. Così la coppia hih hop (con Charlotte Casiraghi), ha sfidato i Daft Punk, la coppia di Babbo Natale e strenna, la Casa nella Prateria e via dicendo. Il tutto accompagnato da musica a tema, che ha decisamente scaldato l’Arena di Villepinte Paris Nord.

Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines GucciParisMasters Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Longines-speed-challenge Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longineselena schiavon gucci masters longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines Gucci Masters 2014, a Parigi con Longines SAMSUNG CAMERA PICTURES

(foto di Elena Schiavon, state scattate con una Samsung NX Mini)

Leggi anche…

Longines Global Champion Tour in Montecarlo

0
sandali fashion bloggers