Deborah Color Lab 2: consigli per scegliere il colore giusto per make-up (e abiti)

- - Beauty, Fashion

In piena fashion week ho avuto il piacere di partecipare alla seconda edizione del Color Lab organizzato da Deborah Milano presso la loro sede. E’ ormai un appuntamento fisso a cui partecipo con piacere, perchè Deborah ci coccola e soprattutto crea una giornata di contenuti e consigli pensati ad hoc per chi come me lavora nell’ambiente Web (vi ricordo che potete iscrivervi al MediaCenter di Deborah per essere informate su tutte le novità e avere la possibilità di essere selezionate per i prossimi eventi) e perchè ormai considero Deborah una famiglia, dal momento che ci collaboro felicemente da circa due anni. La prima parte della giornata è stata dedicata ad una lezione sul colore tenuta da Luca Mannucci, make-up artist di Deborah. Con lui scopriamo subito quali saranno le tendenze beauty per l’autuno/inverno 2013:

  • Nude look: incarnato perfetto, labbra in primo piano con colori decisi come il rosso (anche nelle varianti più matt e scure);
  • Make-up grafico: occhi sottolineati da eyeliner e ombretti scuri, labbra naturali;
  • Smokey eyes: sia nelle varianti nero/grigio/marrone che in quelle con colori vivaci (fuxia, lime, arancione)

Ovviamente il makeup si rifà a quelli che sono i colori che domineranno il nostro guardaroba autunnale: verde smeraldo, blu profondo, giallo lime, viola scuro, rosso acceso, arancio acceso, verde scuro, fuxia acceso, grigio mercurio e marrone caffè. E siccome il colore ha il potere di illuminarci (o spegnerci) a seconda di quali sono i nostri colori (quelli di occhi, capelli, incarnato, per intenderci) eccovi alcune brevi indicazioni che potete seguire per indovinare il colore perfetto per voi.

  • Occhi marrone/nero: no a colori troppo chiari e satinati.
  • Occhi marrone chiaro/nocciola/verdi: sì a colori freddi per esaltare gli occhi abbinati a sfumature di viola, prugna, marrone scuro.
  • Occhi azzurri/blu: sì ai colori dell’acqua (blu, grigio, verde scuro), no a colori come senape, arancione, giallo.

Fate una prova con i colori e vedrete che queste indicazioni sono davvero utilissime!

E ancora, i viola/verde/blu si adattano a chi ha occhi scuri, pelle chiara, capelli scuri. Gli arancio/bronzo a chi ha capelli castani/ramati, i rosa/verde smeraldo a chi ha capelli chiari.

Seguendo queste indicazioni ciascuna di noi ha realizzato una facechart cercando di uscire un po’ dai suoi schemi tradizionali (che per me sono eyeliner nero, pelle uniforme, tanto mascara e rossetto rosso) per osare un trucco più scenografico e di impatto. Io ho puntato quindi su un rossetto prugna e un ombretto metallizzato blu, aggiungendo mascara solamente alle estremità degli occhi per allungarli (un trucchetto per chi come me ha occhi grandi e rotondi) scegliendo tra le infinite referenze che Deborah propone:106 smalti, 130 tra rossetti e gloss, 70 ombretti, 22 mascara, 48 tra polveri e fard, 92 tra fondotinta e correttori e 70 matite occhi.

Immancabili i cupcakes con makeup dècor prima della full immersion nel workshop di Cane Secco, giovanissimo direttore della fotografia famoso su YouTube, che ci ha dato qualche consiglio per realizzare video homemade di buona qualità: luci, inquadrature, distanze (così nessuno ha più nulla da dire sui miei video…). Per quanto riguarda l’incontro con il dipartimento ricerca e sviluppo di Deborah, vi rimando ad un altro post dove potrete trovare le domande più frequenti che vengono fatte loro riguardo a conservazione, inci, produzione dei trucchi: un vademecum utilissimo che voglio condividere integralmente con voi e che può essere uno stimolo per ulteriori domande/informazioni.