Massaggio viso fai da te: come fare

- - Viso e corpo

Massaggio viso fai da te: guida e tutorial

Una delle cose che mi sono state più utili in questo periodo, soprattutto all’inizio di questa quarantena, è stata quella di mantenere una regolarità nella ma beauty routine e continuare a prendermi (ancora più) cura della mia pelle. E’ stato sicuramente un modo per ritagliarmi qualche minuto di relax, di mente sgombra, e per tuffarmi ancora nelle cose belle che mi fanno stare bene. In questo periodo ho molto intensificato i massaggi al viso, anche perché come tutti ho dovuto sospendere i trattamenti viso che stavo facendo in istituto, tra cui la radiofrequenza e i massaggi.

Massaggio viso fai da te: a cosa serve? E’ efficace?

Il massaggio manuale al viso ha sempre avuto sulla mia pelle degli ottimi risultati: aiuta a rilassare e decontratturare alcuni punti, come la fronte e la mandibola, che tendo nei momenti di stress s tenere più contratti. Nel corso di questi anni ho avuto modo di imparare le basi di un massaggio facciale da fare da sola, a cominciare dal massaggio che si può fare, ad esempio, quando si applica il siero viso.

Ho ripreso in mano tutti i consigli che mi sono stati dati in questi anni e li ho messi in pratica, e ho pensato di darvi qualche dritta per un massaggio facciale da fare a casa.

Cosa vi serve? Io personalmente lo faccio la sera e quindi ne approfitto per utilizzare un olio viso di Màdara che avevo comprato qualche tempo fa. Non dimentichiamo che picchiettare e fare dei piccoli massaggi sulla pelle quando si applica un prodotto, ad esempio la crema o il siero, riduce la tensione e aumenta l’efficacia del prodotto perché la pelle lo assorbe meglio, sicuramente dà un aspetto più radioso e tonico alla pelle perché stimola il micro circolo cutaneo.

Se non hai un olio viso puoi utilizzare una crema idratante o un detergente viso, avendo cura di aggiungerne quando senti la pelle asciutta.

Massaggio viso fai da te: la guida

1. Partiamo dalle basi: il collo

Il collo è sempre SEMPRE trascurato e sono sicura che la maggior parte di noi cura tantissimo il viso, applica come e detergenti ma non lo fa sul collo: errore! Ricorda sempre di curare, con il viso, anche il collo.

Incrocia le mani e lavora sulla parte destra del collo con la mano sinistra e viceversa.

Premi le dita verso l’alto sotto l’orecchio dove c’è l’osso che sporge un po’. Massaggio proprio lì facendo un giro con le dita sei volte.

Fai scivolare le dita lungo il collo fino alla clavicola. Ripeti quattro volte.

Ripeti l’intera sequenza dall’altra parte. Questo massaggio stimola il sistema linfatico e aiuta a drenare il fluido che verrà rilasciato massaggiando il resto del viso.

2. Massaggia il mento e il sottogola

Tieni le dita unite a spatola e, con una pressione media, tira le mani verso l’alto al centro del collo facendole rotolare proprio sotto il mento. Ripeti 6 volte.

3. Rilassa una mascella serrata

Posiziona i pollici sotto il mento tenendo le altre dita della mano verso l’ alto, quindi premili insieme per esercitare pressione sul muscolo e iniziare a massaggiare la mascella.

Inizia a lavorare le mani sull’osso mascellare, pizzicando l’osso mascellare mentre procedi. Quando raggiungi l’articolazione della mascella, aggancia le dita al muscolo e massaggia sei volte con un movimento circolare. Quindi torna indietro lungo la mascella verso il mento usando la stessa tecnica.

Se hai unghie lunghe, usa invece le nocche, afferrando l’osso della mascella tra la nocca dell’indice e il medio così da non graffiarti la pelle.

4. Rimpolpa gli zigomi

Prendi l’indice e il medio su entrambe le mani e posizionali ai lati degli angoli esterni del naso. Premere e su per sollevare il muscolo.

Fai scivolare le dita sotto gli zigomi e quando raggiungi la mela della guancia, ruota le dita per puntare verso le orecchie e scivola fino a dove finisce l’osso, facendo un percorso ad U.

Torna al naso e ripeti il procedimento dalle sei alle otto volte, sollevando sempre dal basso verso l’alto.

5. Rilassa la tensione sopracciliare

Mettendo le mani a coppa, posiziona l’indice e il medio tra le sopracciglia schiacciando leggermente. In questo punto si accumula molta tensione, per cui premi e rilascia delicatamente per decontratturare il muscolo.

Quindi muoviti lungo le sopracciglia continuando a spingere le dita verso l’alto, sollevando e allungando le sopracciglia mentre procedi. Fai piccoli movimenti continui e spingi delicatamente verso l’alto.

6. Via lo stress dalla fronte

Posiziona i pollici sulle tempie e arriccia le dita al centro della fronte. Fai scivolare le dita della mano destra lungo la fronte lontano dal pollice per distendere la pelle. Allo stesso tempo, tira le dita della mano sinistra verso il pollice sinistro. Fai questo movimento da sinistra a destra (e viceversa), ripetendo otto volte.

7. Termina e rilassa

Per finire, premi delicatamente con i polpastrelli la fronte, poi le tempie, dietro le orecchie e il collo.

Seguimi su Instagram dove trovi il video completo!