Matrimonio in campagna (o all’aperto): come vestirsi

- - Fashion

Matrimonio in campagna:  non si può usare il “solito” look!

Nulla richiama ad una cerimonia all’aperto più di un paesaggio di campagna colorato delle tonalità autunnali. Il periodo che va da inizio settembre a inizio novembre è spesso scelto dalle coppie come data da destinarsi per il proprio matrimonio, scaturendo negli invitati una sorta di panico generale da “e ora cosa mi metto?“.

matrimonio-in-campagna-o-allaperto

Sebbene i colori autunnali siano sempre molto romantici e poetici, un po’ meno lo è l’imprevedibilità di questa stagione, che alterna sole (ancora) cocente a ventate di aria gelida.

Per aiutarvi a non arrivare impreparate nemmeno nella più lunatica delle giornate, abbiamo quindi pensato a dei piccoli consigli di stile da tenere a mente per un matrimonio autunnale in campagna o all’aperto.

583fbfd07eaf1b9a864e5dbe009b9528

Matrimonio all’aperto: cosa non mettersi

Partiamo da ciò che, ad un matrimonio all’aperto, sarebbe meglio non mettere. Non parliamo però di abbinamenti di colori sconsigliati o di linee da tenere in mente in base alla propria fisicità (qui trovi idee per outfit curvy per un matrimonio), bensì di accorgimenti pratici da tenere a mente onde evitare congelamenti o, viceversa, scioglimenti in caso di giornata stranamente fredda/afosa.

A meno che il matrimonio non si tenga all’aperto in un agriturismo in Svizzera e non siate certe che le temperature raggiungano lo zero, sarebbe infatti sempre meglio evitare abiti troppo testurizzati e pesanti, soprattutto se combinati fra di loro.

Sì quindi a un solo capo pesante ad esempio in lana, no a pantaloni, giacca, top e cardigan in un qualsiasi tessuto pesante (dopotutto è ancora ‘solo’ autunno, un outfit troppo pesante appesantirebbe di conseguenza anche il look finale!). Per non sbagliare proprio mai, vi consigliamo abiti in seta, il tessuto termoregolatore per eccellenza.

Matrimonio all’aperto: i Dos

Cosa invece mettersi, per un matrimonio in campagna? Se puntare su un “look a cipolla” è sicuramente la soluzione più comoda, ci sono comunque altri piccoli accorgimenti da poter seguire.

Il primo, forse più anticonvenzionale, è quello di valutare come borsa una tote bag. Se infatti la norma vuole che per un matrimonio si usino clutch gioiello, se vi piace osare e stupire potrete contare su una tote grande nella quale riporre tutti i foulard/sciarpe del caso. In questa specifica occasione dovete badare anche alla necessità di portare con voi tutto il necessario per coprirvi/cambiarvi.

Rimedi estremi a parte, gli outfit per i matrimoni all’aperto contemplano tantissime proposte diverse, da quelle più classiche a quelle più contemporanee.

Per quanto riguarda quelle più tradizionali, consigliamo in primo luogo di scegliere cosa ‘scoprire’ e rimanervi fedeli.

Se il vostro abito presenta una scollatura generosa, consigliamo una lunghezza altrettanto generosa della gonna, con l’orlo che arriva a toccare a terra. In questo modo potrete puntare su una giacca o scialle ampio con cui coprirvi le spalle e il décolleté se fa freddo e se la cerimonia ha luogo in chiesa.

Allo stesso modo, soprattutto se amate lo stile boho-chic, potrete optare per lunghezze meno ampie, che lasciano le gambe scoperte, controbilanciate da colli alla Bardot e maniche lunghe a farfalla.

matrimonio-in-campagna-o-allaperto-22
Asos – Vestito lungo a portafoglio in crêpe € 50,99

Un altro look perfetto per un matrimonio all’aperto, soprattutto se c’è tanto da camminare o un paesaggio suggestivo da poter perlustrare, è quello dato dal completo pantalone, magari di taglio maschile.

Che lo preferiate colorato da fantasie o tonalità accese o ton-sur-ton, il completo vi permetterà di unire comfort a eleganza,  garantendovi un effetto complessivo sempre al top, che piova o splenda il sole. Essendo il completo composto da (minimo) tre pezzi, questo vi permetterà di giocare con gli stili, mischiando e decostruendo il completo stesso.

matrimonio-in-campagna-o-allaperto-23
Asos – Giacca sartoriale slim in crêpe € 55,99

Chi ama accostamenti più originali può osare con un look mix-and-matched, composto da due completi diversi, con giacca e pantalone/gonna che si richiamano a vicenda senza però far parte dello stesso completo.

Allo stesso modo, potrete puntare su una combo super femminile e più mannish per una giacca e pantaloni androgini, e una camicetta in seta molto più convenzionalmente femminile (o  viceversa).

La stessa filosofia può naturalmente essere applicata agli accessori, con, ad esempio, un paio di francesine a completare un abito midi elegante, con collo all’americana, o ancora un paio di sandali (magari in velluto o con tacco medio) a completare un look più androgino. Per questo ultimo tipo di proposta consigliamo soprattutto le proposte che rimandano agli anni Novanta, soprattutto se si tratta di slip dress o t-shir dress traslucidi.

Da evitare per questioni di praticità tacchi alti, stiletto e sandali con zeppe e plateau scomodi per camminare sull’erba o su terreni sconnessi: meglio un paio di ballerine o un paio di sandali flat (o con tacco quadrato basso) che vi renderanno sicuramente più aggraziate nei movimenti senza dover lottare ad ogni passo con sassi e aiuole di fiori.

matrimonio-in-campagna-o-allaperto-21
Asos – t-shirt dress a trapezio con maniche a volant, € 37,99

In ultimo, non possiamo che consigliarvi di investire in gonne ampie e lunghe fino al polpaccio e a pantaloni culottes della stessa lunghezza: oltre a essere perfetti per tutte le cerimonie alle quali parteciperete da qui ai prossimi anni, vi permetteranno di aggiungere al vostro guardaroba un capo senza tempo, diverso dal solito ma sempre di grande effetto e, soprattutto, comodo.

Chiedi ad Elena - No comments yet Lascia e leggi i commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.