Tendenze moda primavera estate 2019: la mia selezione

- - Trends

Tra tutte le tendenze proposte per questa primavera/estate 2019, troveremo sicuramente qualcosa che farà al caso nostro, se non altro perché sono talmente tante, e diverse tra loro, da riuscire ad accontentare un po’ tutte.

Non troviamo una predominanza di uno stile piuttosto che di un altro: al centro della scena c’è sempre la donna, che dichiara la sua femminilità o mascolinità anche attraverso i vestiti. Che sia uno stile più romantico e dalle tonalità pastello, o uno stile più pulito e semplice, sicuramente tra tutte le tendenze una cosa è certa: ciascuna di noi può esprimere sempre liberamente se stessa e il suo stile senza alcuna imposizione.

Vediamo dunque quali sono le tendenze moda che dominano la scena in questa primavera/estate!

1. Un tripudio di paillettes

Ci sono così tante paillettes sulle passerelle che quella dei lustrini è diventata una delle grandi (e inaspettate) tendenze moda per la primavera / estate 2019: questo si traduce in abiti e gonne decorati non solo paillettes, ma anche glitter, lamé, colori lunari.

Da Temperley London, le modelle scintillavano mentre percorrevano la passerella con abiti di paillettes dorati, così anche da David Koma, Christopher Kane, ed Elie Saab.

Abbiamo visto splendide gonne di paillettes che hanno dato vita a look molto interessanti e ad alto tasso di femminilità, combinando magari una gonna allover di paillettes indossata con una camicia dal taglio maschile.

2. Abiti dalla femminilità semplice

Abiti semplici senza fronzoli e dal taglio sartoriale: questo è uno dei must have della primavera estate 2019.
Tessuti di qualità, tagli perfetti, colori neutri o tonalità accesse e color block: se ancora non ce l’avete nel vostro armadio, è arrivato il momento di inserire nel vostro guardaroba un vestito di questo tipo.

Bianco, beige, arancione, rosso…Questo tipo di abito, che immaginiamo di solito per una clientela più matura e sofisticata, sembra un modo per suggerire un look femminile ma comodo, che si adatta ai mille impegni della vita quotidiana.

3. Princess style

Accanto ad abiti scivolati, dalle linee semplici e molto minimali, abbiamo anche un tripudio di abiti di tulle, taffetà, ricchi di balze, fiocchi, decori in stile “principesco”; declinati in tonalità pastello, dal rosa all’azzurro cielo, questo tipo di vestiti sono diventati una delle tendenze moda per la primavera/estate 2019, specialmente per gli abiti da sera.

4. Abti scivolati con spalline sottili

vestito spalline sottiliQui siamo nel regno degli anni Novanta, e dobbiamo ammettere che tra i vestiti (e le gonne) per questa primavera/estate 2019 domineranno le silhouette scivolate, i tessuti leggeri e impalpabili che scivolano sulla pelle senza segnarla come la seta o il raso; uno stile “camicia” da notte, dove il must è il vestio con silhouette a sirena, spalline sottili, lunghezza al ginocchio (o appena sotto, anche a metà polpaccio), colori soft come il giallo, il grigio, l’azzurro, il ghiaccio.

Uno stile decisamente “comodo” perché non segna e non costringe le forme, anche se tende a sovrapporsi al nightwear. Se non vi sentite a vostro agio con un abito così “nudo” potete indossarlo con sotto una t-shirt, in perfetto mood anni Novanta!

5. Abiti velati

Tra le proposte per la primavera/estate 2019 ci sono sicuramente anche i vestiti realizzati in tessuti trasparenti, leggeri, impalpabili; questa tendenza riguarda non solo gli abiti o le camicie, realizzate in plumetis o organza di seta, ma anche vestiti. Decisamente adatti a contesti serali e da dosare con molta attenzione.

6. Pizzi e merletti

E’ forse più facile chiedersi dove non ci sia del pizzo sulle passerelle della primavera 2019. Il pizzo è uno dei tessuti definitivi tra le tendenze moda primavera/estate 2019, che va di pari passo con tutte le altre tendenze ultra-femminili.

7. Maglieria e uncinetto

Insieme agli abiti scivolati, anche un’altro dei grandi recuperi degli anni Novanta sta vivendo una nuova stagione d’oro: non solo maglieria sulle passerelle, declinata anch’essa in modo ultrafemminile (costine e maglie sottili, ruches di maglia, maniche a palloncino sono solo una delle proposte di Zara, per citare uno dei grandi player mondiali dell’bbigliamento) ma anche la maglia lavorata all’uncinetto sta tornando alla ribalta.

Maglie lavorate larghe, nodi sciolti, pelle che si intravede sotto maglioncini e vestiti: la maglia a rete è comparsa su molte passerelle e si è insinuata tra le “nuove” tendenze per questa primavera/estate 2019.

8. Anni Ottanta

Un tocco di nostalgia anni ’80, un intenso desiderio di non passare inosservate: ecco tutto ciò che serve per indossare abiti metallici e tessuti “riflettenti”, altra grande tendenza per la primavera/estate 2019, in continuità con le tendenze dello scorso inverno.

Come anche per le paillettes, i capi in tessuti metallici, lurex e glitter possono essere indossati anche nella quotidianità, se abbinati a capi dai colori neutri e dal taglio maschile o molto pulito.

9. Frange

Quella delle frange è una delle tendenze che ricorre spesso, soprattutto per l’estate. Aggiungere una cascata di frange ad un vestito trasforma il movimento in un’esperienza sensoriale, mentre si sentono (e vedono) le frange oscillare avanti e indietro con te.

Mentre alcune delle tendenze estive della moda estiva 2019 si rifanno ad una tendenza western, molte altre sono prettamente attuali, come quelle viste da Gucci o Tom Ford, più in stile Great Gatsby.

10. Un fiocco et voilà

Aggiungiamo alla lunga lista di tendenze per la primavera 2019 un’altro trend ultra femminile e romantico del 2019: i fiocchi. Esagerati, grandi, enormi, a chiudere non solo camcie, ma anche abiti, e usati come elementi decorativi “massivi” su abiti a camicie. Anche qui, un tripudio di femminilità e romanticismo.

11. Un trench in vinile

Se non sei una fan del classico trench, potresti essere felice di sapere che i cappotti di vinile sono una parte fondamentale delle tendenze della moda primavera/estate 2019. Abbiamo visto trench e impermeabil in vinile, in plastica lucida e in plastica trasparente anche da Fendi.

Molti stilisti hanno proposto trench dai colori accesi in tessuti impermeabili: un ottimo modo, molto stiloso, per ripararsi dalle improvvise piogge marzoline.

12. Power shoulders

In inglese si chiamano così, e in italiano possiamo tradurre questo recupero della tendenza anni Ottanta delle spalle larghe come “spalline imbottite”; ed ecco servito uno dei trend più controversi per la primavera/estate 2019.

Forse è solo un recupero degli anni Ottanta, ma anche nella moda, niente è mai solo un recuper stilistico: che siano i recenti eventi che stanno cercando di relegare sempre più le donne ad angeli del focolare che impone anche alla moda di armarsi di spalle grosse e combattere per i propri diritti e rivendicare la propria fetta di potere?

13. Maniche a sbuffo

Ne ho già palrato a proposito degli abiti “principessa”: le maniche a palloncino, a sbuffo, sono un altro dei dettagli più di moda per la primavera/estate 2019.

Questo tipo di maniche sono perfette per chi ama un dettaglio particolare, anche di un semplice maglione, ma non ama stravolgere troppo il proprio look o non vuole comunque rinunciare alla comodità e aggiungendo un pizzico di “drama” anche all’outfit più minimal.

14. Vestiti drappeggiati

Una delle tendenze per l’estate 2019 è la silhouette dei vestiti drappeggiata da un lato. Design semplici, grandi quantità di tessuti drappeggiati e arrotolati: ecoc un modo per dare un tocco di movimento anche agli abiti dai tessuti più fluidi.

Questi vestiti sembrano abiti quasi di lusso, ma sono in realtà estremamente confortevoli e possono essere adatti anche per una giornata in spiaggia o indossati con clutch gioiello e sandali nudi per eventi speciali.

15. Pantaloni larghi a vita alta

Questa è una delle tendenze della moda primavera/estate 2019: confortevoli ma professionali i pantaloni larghi a vita alta si adattano perfettamente all’abbigliamento casual ma anche a quello da ufficio, offrendo una silhouette a clessidra che enfatizza la vita ma è tutto sommato confortevole.

Non sono semplici da indossare, ma decisamente comodi: una silouhette a carota che riprende alla grande il trend anni Ottanta che da qualche stagione imperversa sulle passerelle.

16. Un tocco di piume

Che si tratti di un boa di struzzo o di una giacca ricoperta di piume, le piume sono un elemento decisamente diuvertente e stravagante da inserire anche negli outfit di tutti i giorni.

Se un vestito ricoperto di piume per voi risulta eccessivo, potete fare una delle cose che vi torerà utili per avere un sunto delle tendenze per la primavera/estate 2019: guardatevi una puntata di Sex and The City e prendete spunto dai look di Carrie, e dai suoi sandali di piume 😉

17. Gonne a pieghe

Oltre alle maniche a conchiglia, abbiamo anche visto moltissime pieghe e piegoline su abiti e gonne. Questo grazioso elemento di design si abbina bene agli abiti estivi come le gonne, perché è una lavorazione molo adatta ai tessuti leggeri e impalpabili che dominano le collezioni di questa primavera/estate 2019.

Rosso, lavanda, ma anche tonalità pastello come il rosa e l’azzurro sono i colori che si prestano di più a questo tipo di lavorazione, in continuità con i colori di tendenza per la primavera/estate 2019.

18. Colori pastello