Vestito a sottoveste: il lingerie dress è IL vestito di stagione

- - Fashion

Considerato già da alcuni anni uno tra i trend di maggiore successo per la stagione estiva, l’abito a sottoveste si riconferma anche in questa primavera 2019 in una gamma ancora più ampia di modelli, ideale per soddisfare ogni desiderio e preferenza di look e di stile.

La versione più classica e raffinata di questo importante capo del guardaroba femminile è molto simile, nel design, alle lunghe sottovesti di una volta: leggerissimo, a volte quasi impalpabile e trasparente, di lunghezza variabile e dalle lunghe spalline sottili.

È perfetto da indossare per un aperitivo informale o una cena romantica ma, se abbinato con cura, può essere indicato in qualsiasi momento della giornata. I modelli tradizionali di abito lingerie arrivano generalmente sotto il ginocchio, a metà polpaccio, talvolta mostrano inserti di tulle, pizzi e trasparenze. Uno dei colori più scelti per questo tipo di abito resta sempre il nero, seguito dalle tinte neutre, come bianco ghiaccio o il senape.

Non mancano certo i colori vivaci e brillanti, rosso corallo, blu notte, verde smeraldo o addirittura oro, così come le versioni stampate e le fantasie più inedite e originali: dai fiori tono su tono, ai pois, ai micro disegni a contrasto, alle più recenti stampe geometriche e maculate.

Come e quando si indossa il vestito lingerie

L’abito lingerie è un capo di abbigliamento piuttosto semplice ma che sa essere anche elegante, ideale per mettere in risalto la femminilità e la sensualità con un look essenziale e creativo. Per quanto possa essere considerato, in molti casi, un abito da cocktail o da sera, grazie alla sua versatilità può essere indossato in diverse occasioni e abbinato sia ad accessori ricercati che casual.

Per chi desidera indossare il vestito lingerie in occasione di una serata o una cena romantica, oltre ai classici nero e blu, i colori ideali sono l’oro, il rosa polvere e il bianco panna, scegliendo un modello lungo, da abbinare a sandali dal tacco alto in tinta con gli accessori.

Se la serata è informale, magari una cena tra amiche o colleghi di lavoro, l’abito sottoveste ideale è in una tinta pastello o fantasia, da portare con le slippers in raso o gli stivali al polpaccio, in morbido camoscio.

Nei momenti della vita quotidiana, il vestito lingerie, in tinta unita e non eccessivamente lungo, si indossa come un normale vestito, abbinandolo ad esempio ad una giacca classica con accessori coordinati, oppure, per chi preferisce un look più casual e originale, si può portare sovrapposto ad una t-shirt tono su tono.

Per un outfit grintoso, urban ma femminile, l’abito sottoveste ideale è di media lunghezza, stampato animalier o ad effetto batik, e si indossa con il classico giubbotto in pelle e gli stivali da motociclista.

Naturalmente, un vestito sottoveste non deve necessariamente essere lungo: esiste anche la versione cortissima, perfetta soprattutto per la spiaggia o per le più giovani. Il mini abito lingerie, in seta leggera a grandi fiori o maculato, è perfetto per mettere in evidenza l’abbronzatura e si può portare con i sandali da schiava in cuoio o, per le più sportive, anche con le sneakers.