Cappotti inverno 2021: la guida allo shopping

- - Fashion

Il cappotto sartoriale

Sfilata Agnona

Magari nero, oppure anche colorato se il tuo look è sempre molto essenziale e giocato sui toni neutri: un cappotto che ti cada perfettamente, di cashmere o cammello è un investimento che va ben oltre la stagione in corso. Se hai paura di osare con i colori, vai pure tranquillamente sul nero (evviva! uno dei colori must di questo inverno) oppure sul cammello. Unica condizione? Che ti cada perfettamente. In caso contrario se l’investimento è un affare, fattelo aggiustare da una sarta, anche se per lavorare sui capispalla come il cappotto ne devi trovare una davvero brava.

Il cappotto cammellooutfit inverno elena schiavon

Ancora, ancora e ancora cappotto cammello: come vi ho suggerito già in molti altri post, attenzione al sottotono del cappotto, freddo o caldo, per capire quale tonalità ci valorizza al meglio. Un grande classico che potete tranquillamente trovare da Diffusione Tessile/Intrend: cercando bene, soprattutto nei negozi fisici, si trovano delle vere e proprie chicche.

Il cappotto con spalle over

Sfilata Missoni

Fuori misura, enormi, squadrate: i cappotti con le spalle boxy in stile anni Ottanta sembrano davvero fatti su misura per affrontare questo inverno che si preannuncia complicato. La scorpacciata di forme e volumi anni Ottanta non è assolutamente terminata: il focus è ancora sulle spalle, maxi, esagerate, e sulle maniche, scenografiche, a palloncino, smisurate: il definitivo power dressing! Attenzione solamente a come vi cadono questi cappotti: se siete troppo minute le spalle molto importati richiamo di infagottarvi troppo.

Il cappotto con le frange

Sfilata Prada

Sua maestà Miuccia propone e il mondo della moda si adegua. E’ lei che ha portato in passerella a febbraio frange maxi su tutto, anche sui cappotti. Maxi, mini, grosse, sottili, le frange vanno a decorare non solo gonne e vestiti ma anche capispalla come giacche e cappotti. Per dare letteralmente un “twist” al look. Nella variante in tartan rinsaldano un grande classico, lo scozzese per l’inverno, ma attenzione all’effetto coperta; ma quelle più attuali sono decisamente quelle che sorprendono su capi e tessuti tecnici.

Il cappotto in pelle

Sfilata Fendi

Pelle non solo per capispalla e giacche, ma anche come inserto di una gonna: e se il total look è troppo, prova una gonna di pelle, o un paio di pantaloni, magari abbinati ad un maglione dai volumi over. L’importante è che sia in pelle (vera) e che cada perfettamente sulla figura: spalle importanti, stretto in vita, da lasciare in armadio quello smilzo degli anni Novanta, magari in ecopelle, che fa troppo Matrix dei poveri. Difficilissimo, anche se irresistibile.

Il cappotto “Puff”

Sfilata Prada

Dimentica il classico piumino, e scopri cosa ci propongono le passerelle per l’inverno 2021: giacche imbottite, dai volumi maxi, tagliate come blazer e cappotti, strette in vita da una cintura o con la borsa en pendant. Pesi piuma per volumi extra, un abbraccio di calore che però, attenzione, aggiunge volume, tanto volume alla figura. Per cui da scegliere con attenzione, anche se un caldo abbraccio di piuma per molte è irresistibile.